Lavoro e sicurezza

“La sicurezza sui luoghi di lavoro”, questo il titolo del III corso di formazione professionale organizzato dalla sezione vibonese dell’Inarsind, il sindacato degli ingegneri e architetti liberi professionisti, e dall’Ance Vibo Valentia, che riassume le tematiche alla base del dibattito. L’appuntamento è fissato per le 15 di oggi, presso la Biblioteca comunale di via J. Palach. Il sindacato organizzatore è associato alla Fidic, e quindi aderente alla Confedertecnica, che raccoglie i sindacati nazionali delle libere professioni tecniche.

Scout in udienza al Vaticano

Un’ondata di entusiasmo sta contagiando gli scout del gruppo Tropea I per l’avvicinarsi dell’appuntamento capitolino della prossima settimana con il pontefice. «L’attesa cresce di giorno in giorno – dice infatti Don Francesco Sicari – tra i bambini, ragazzi, giovani e capi del gruppo scout di Tropea I in vista dell’importante evento che vivranno a Roma, mercoledì prossimo 20 febbraio, quando parteciperanno all’udienza generale con il Papa Benedetto XVI. In quell’occasione gli scout consegneranno al Papa il fazzolettone del gruppo e una icona della Madonna di Romania, accompagnata da una lettera scritta dai lupetti».

Ricadi, minoranza sull’aventino

A Ricadi non è certo tempo di calma piatta, e pare che gli schieramenti contrapposti siano arrivati ai ferri corti, visto il documento politico datato 4 febbraio 2008, con il quale i Consiglieri comunali del gruppo “Ricadi Nuova” dichiarano di «non partecipare, in segno di civile protesta all’odierna seduta, nella consapevolezza di non arrecare con la propria assenza alcun danno alla cittadinanza, visto lo scarno ordine del giorno da discutere, nella speranza che tale segnale politico venga correttamente recepito da una maggioranza che deve aprirsi al dialogo, accettare le regole comuni e ridare il giusto senso e la giusta dignità politica ed istituzionale ad un Consiglio allo stato paralizzato».

Alloggi Vulcano: Macrì replica

Dopo le recenti dichiarazioni del sindaco Antonio Euticchio, sulla polemica scaturita dalla bollente situazione degli alloggi in località Vulcano, non poteva farsi attendere la risposta di Giovanni Macrì, capogruppo della forza di minoranza “Identità in progress”. «Ringrazio il sindaco – esordisce Macrì – per l’opportunità che mi offre di ricorrere alla stampa per narrarne le gesta. La recente nota a sua firma ricorda la scena del film “Totò, Peppino e la malafemmina”, in cui Peppino diceva a Totò “ho detto tutto” senza aver detto nulla. Effettivamente Euticchio, prima di replicare, non ha avuto l’accortezza di leggere la mia nota.

Lettera aperta al Sindaco

Signor Sindaco,
Non frequento i locali del Municipio, salvo qualche rara eccezione, per questo spesso non conosco nell’immediatezza le varie e strampalate misure, peggiori del male, alle quali si è dedicata con una certa solerzia l’amministrazione comunale, per arginare il degrado di Tropea. Non è la fantasia che manca ad alcuni amministratori se guardiamo con attenzione a quel concentrato di anarchia ed individualismo che riempie di ilarità, di irresistibili parodie e di impietosi sberleffi la nostra vita quotidiana. Si afferma che la sicurezza dei cittadini e la loro cura non è né di destra né di sinistra. E’ vero! Chi meglio della sua amministrazione che si è caratterizzata di destra e di sinistra contemporaneamente potrebbe garantirle? Le scempiaggini a cui assistiamo quotidianamente non si prestano, infatti, a coloriture.