Sinistra arcobaleno presenta i suoi big

Entra nel vivo la campagna elettorale di Sinistra arcobaleno e Rifondazione comunista, in vista delle elezioni politiche e amministrative. In calendario per questa settimana una serie di importanti iniziative che condurranno a Vibo i big della politica per la presentazione dei programmi. Oggi pomeriggio, alle 16.3, alla biblioteca comunale sarà ospite, assieme al senatore Nuccio Iovene, Giovanni Berlinguer. Domani a Tropea, anche per promuovere la candidatura del prof. Mario Lorenzo alla carica di consigliere provinciale, nella saletta dell’antico sedile in piazza Ercole alle 10, lo stesso Iovene terrà una conferenza stampa assieme all’onorevole Angelo Bonelli, già capogruppo dei Verdi alla Camera dei deputati, e al presidente della federazione provinciale dei Verdi Lele Suppa.

La cipolla diventa Igp

Da oggi, quando vorremo scrivere qualcosa sulla “rossa” di Tropea, non dovremo dimenticare di aggiungervi accanto la sigla “Igp”. Questo perchè la Cipolla rossa di Tropea (Igp) e il Marrone di Roccadaspide (Igp) sono finalmente stati riconosciuti come prodotti a Indicazione Geografica Protetta. E una simile ed importante notizia è stata accolta con entusiasmo anche dal Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Paolo De Castro, che ieri, commentando la notizia delle nuove iscrizioni nel registro della Comunità europea delle Dop e delle Igp, ha affermato con orgoglio: “Con il riconoscimento di due nuove Indicazioni Geografiche Protette l’Italia vede ulteriormente confermato il primato europeo delle denominazioni tutelate: oggi possiamo infatti contare su 169 prodotti nazionali iscritti nel registro europeo delle Dop e delle Igp”.

Mazzitelli disponibile al dialogo

Dal dr. Annunziato Mazzitelli, Direttore sanitario del presidio ospedaliero di Tropea, giunge una risposta affermativa alla richiesta di confronto postagli dai rappresentanti dell’organizzazione sindacale Fials, aderente al Conf. Sal – Sanità. Il confronto si sarebbe reso necessario per giungere ad una soluzione su alcune problematiche scaturite dalla recente scelta di trasferire personale infermieristico dell’Asp dalle unità periferiche della provincia verso la struttura centrale di Vibo Valentia. La scelta avrebbe infatti causato, secondo il sindacato, anche ritardi nella programmazione delle ferie scaturiti, a loro volta, dall’improvvisa carenza di personale

“Il personale resti dov’è”

Non è stata mandata proprio giù la recente scelta di trasferire del personale dell’Asp dalle unità periferiche della provincia verso la struttura centrale di Vibo Valentia. La scelta avrebbe causato anche ritardi nella programmazione delle ferie generati, a loro volta, dall’improvvisa carenza di personale. E così, i rappresentanti dell’organizzazione sindacale Fials, aderente al Conf. Sal Sanità, hanno formulato una richiesta un confronto al Direttore sanitario per giungere alla soluzione delle problematiche rilevate.

Cipolla di Tropea tra i nuovi Igp

“Con il riconoscimento di due nuove Indicazioni Geografiche Protette l’Italia vede ulteriormente confermato il primato europeo delle denominazioni tutelate: oggi possiamo infatti contare su 169 prodotti nazionali iscritti nel registro europeo delle Dop e delle Igp”. Lo ha detto il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Paolo De Castro commentando la notizia dell’iscrizione della […]

Ondate di pioggia e raffiche di vento

Quella dell’altro ieri non è stata di certo una Pasquetta delle più memorabili per Tropea. Le schiere di bagnanti sulle bianche spiagge e le flotte di turisti per il centro storico dell’anno scorso sembrano distanti anni luce.
Temperature poco clementi, frequenti ondate di pioggia, che a tratti hanno ceduto il posto alla grandine, mare molto mosso e costanti raffiche di vento hanno infatti caratterizzato l’intera giornata. Il maltempo l’ha fatta dunque da padrone, mandando all’aria – questo è il caso di dirlo – le aspettative dei commercianti della cittadina tirrenica, che si sono ritrovati un corso principale desolato.

Loiero: “Riscattare la Calabria”

Ndrangheta Il Governatore: “Bisogna reagire” Sgomenta il sangue, atterrisce il ferimento di una bambina innocente in una guerra mafiosa. Bisogna che lo Stato dispieghi la propria forza, fermi la violenza, isoli i clan. Tutti dobbiamo comprendere che non c’è futuro se non c’è sicurezza”. Il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, si è detto profondamente […]

Incendiata auto sindaco Tropea

Indignazione e sconcerto a Tropea, la cittadina tirrenica sulla costa vibonese, dove nella tarda serata della vigilia di Pasqua, e’ stata data alle fiamme l’autovettura del sindaco Antonio Euticchio. Indignazione che ha valicato i confini e mobilitato le forze politiche ed istituzionali che, oltre alla solidarieta’, hanno annunciato concreti interventi ad incominciare da domani. Il […]

Su Bruni interviene Piserà

Sulla recente nomina di Gaetano Ottavio Bruni a sottosegretario alla presidenza della Regione Calabria, il Coordinatore Comunale di Protezione Civile di Tropea Antonio Piserà, si esprime con toni di forte soddisfazione. In primo luogo, Piserà afferma infatti che «finalmente il Vibonese avrà in Giunta Regionale una persona fortemente rappresentativa del territorio», visto che il neo «sottosegretario Ottavio Bruni, per il ruolo di Presidente della Provincia di Vibo Valentia che ha ricoperto fino a pochi giorni fa, è dotato di una specifica sensibilità e conoscenza delle necessità e delle priorità avvertite questo territorio, che vanno, tra l’altro, dal rinnovamento delle infrastrutture necessarie allo sviluppo al consolidamento del settore turistico», e quindi, grazie al nuovo prestigioso incarico, «si tratta di una rilevante opportunità politica per l’intero territorio».

Solidarietà al sindaco di Tropea

Su chi abbia commissionato l’incendio della notte di ieri non si sa ancora nulla. Fatto sta che si tratta senz’ombra di dubbio di un atto intimidatorio, come hanno scritto le agenzie di stampa, dato che l’automobile del sindaco di Tropea, Antonio Euticchio, sarebbe stata incendiata con dolo da sconosciuti. L’incendio del mezzo, infatti, parcheggiato nei pressi della sua abitazione, è stato causato dall’accensione di liquido infiammabile con cui l’auto è stata cosparsa. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco, sopraggiunti sul luogo, e nel frattempo l’episodio è stato denunciato ai carabinieri, che hanno avviato le indagini del caso.

Il premio “Berto” torna italiano

La formula del premio letterario “Giuseppe Berto”, che giunge quest’anno alla XX edizione, cambierà dopo ben cinque anni per tornare ad essere un concorso interamente italiano. Da quest’anno, infatti, decade la seconda sezione, che era dedicata alla narrativa straniera, per puntare tutto sugli scrittori italiani esordienti, più o meno giovani.
Questa scelta è volta, ovviamente, a rafforzare il ruolo del premio, teso a valorizzare l’opera prima di un autore redatta in lingua italiana, nonchè a promuovere la narrativa contemporanea.

Bruni nuovo sottosegretario

Gaetano Ottavio Bruni, ex presidente della Provincia di Vibo Valentia, è stata nominato oggi sottosegretario della Giunta regionale presieduta dall’onorevole Agazio Loiero. In una dichiarazione rilasciata a caldo Bruni si è detto orgoglioso del nuovo importante incarico.
“Gaetano Ottavio Bruni, già presidente dell’amministrazione provinciale di Vibo Valentia è stato nominato Sottosegretario alla Presidenza. Anche il Vibonese, ora, ha un rappresentante diretto del territorio nel governo calabrese”.

Il premio Berto opera prima

Dopo cinque anni, il premio Letterario Giuseppe Berto, giunto alla sua XX edizione, torna a essere interamente italiano per rafforzare il suo ruolo, volto a valorizzare l’opera prima di un autore redatta in lingua italiana e a promuovere la narrativa contemporanea. Da quest’anno, infatti, decade la seconda sezione dedicata alla narrativa straniera. Al premio, promosso […]

“Il PdL? Meglio astenersi che votare”.

Delusione assoluta. Questo, in sintesi, il sentimento manifestato nell’assemblea di ieri dagli iscritti e dai simpatizzanti del Circolo della Libertà “Tropea” e confluito in un documento inviato alla stampa.
Nel documento si legge infatti che gli iscritti «manifestano la propria delusione sulle scelte effettuate dai vertici vibonesi», perchè vedono inattese le proprie richieste di «cambiamento e rinnovamento più volte avanzata dalla base e dal Popolo della Libertà». Il circolo, nello specifico, aveva chiesto ai vertici di dimostrare «il coraggio di puntare su giovani e su nuovi criteri di selezione del candidato presidente in prossimità delle Elezioni Amministrative del 13 e 14 Aprile».

“Quel progetto sarà ripensato”

Il sindaco di Tropea Antonio Euticchio è al lavoro per giungere in breve tempo ad una soluzione sul delicato impasse relativo alla scala che connette la rupe al santuario dell’isola. Quello che nelle scorse settimane si è posto all’attenzione di molti come un nuovo caso di “eco mostro”, rappresenta infatti un boccone troppo amaro che tutti i cittadini di Tropea non vogliono mandar giù.
Il sindaco ammette di aver sollecitato l’intervento del soprintendente Paolo Cecati, con il quale ha effettuato un sopralluogo questo martedì assieme ai tenici ed ai progettisti. A seguito di tale sopralluogo si sono profilate diverse ipotesi di modifica del progetto.

Studenti a lezione di legalità

Quella di ieri è stata una giornata che rimarrà nella storia dell’Iis – Tropea e nei ricordi di tutti gli studenti frequentanti le ultime classi dei cinue indirizzi di istruzione.
Doveva essere l’occasione per inaugurare il nuovo ciclo del progetto di educazione alla legalità “L’isola che non c’è”, ma si è rivelato un momento di profondo e costruttivo dibattito tra i giovani sul tema delle mafie e sulla lotta all’illegalità, alimentato dall’onda di entusiasmo venutasi a creare per il sorprendente gesto di coraggio dimostrato dal giovane studente tropeano che sta meritando gli onori della cronaca per aver prontamente allertato le forze dell’ordine per un’estorsione alla quale era stato testimone

La poesia di Corrado Calabrò

Punto di riferimento internazionale L’avvenimento culturale nel Museo diocesano di Tropea C’era tutta la città di Tropea, ieri sera al Museo Diocesano, ad accogliere Corrado Calabro’, Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni , nella sua veste di poeta. La serata, inserita negli eventi culturali del Premio Letterario Tropea, e organizzata dall’Associazione culturale Accademia degli […]

Bravo Francesco!

Uno studente lavoratore di 19 anni, chiamato a testimoniare in tribunale dal Pm Marisa Manzini in merito ad alcuni episodi estorsivi di stampo mafioso e danneggiamenti da lui stesso denunciati, non ha esitato a riconoscere gli autori che gli stavano di fronte chiusi in una gabbia, indicandoli con nome, cognome e soprannome, mentre gli altri testimoni, commercianti, cittadini, si sono guardati bene dal rispondere persino alle domande del magistrato, facendo finta di non conoscerli.

Balconi e vicoli fioriti

Ritorna la tradizionale manifestazione promossa dal Comune e dalle associazioni Dopo il successo della prima edizione, con oltre venti partecipanti, torna il variopinto concorso “Finestre, balconi e vicoli fioriti”, organizzato dal Comune di Tropea, dall’Istituto di istruzione Superiore “Pasquale Galluppi” e dalla Pro loco della cittadina tirrenica. L’edizione 2008, alla cui realizzazione hanno collaborato le […]

Tropea, è allarme ecomostro

La Pro loco si schiera contro il progetto del Comune di costruire un “ascensore” Per gli amanti della Perla del Tirreno è scattato l’allarme rosso, perchè purtroppo uno degli angoli più belli della ridente cittadina è stato deturpato irrimediabilmente. Si tratta della scalinata che dalla centralissima villetta del cannone e dall’ormai frequentatissimo corso Umberto I […]