Tropea aderisce al nuovo STL?

«La Provincia non ha nessuna velleità di gestione del Sistema turistico locale, ma sta adempiendo soltanto all’obbligo di promuoverne la costituzione, così come prevede la normativa regionale in materia».
Così, l’assessore alle Attività produttive, Paolo Barbieri, ha rimarcato prima di ogni altra cosa l’approccio dell’Amministrazione provinciale a questa delicata problematica, da cui dipendono probabilmente le sorti future del settore turistico locale.

Imbarcazione in fiamme

Stamattina un’imbarcazione ormeggiata nel porto di Tropea ha preso fuoco. Le fiamme si sono sviluppate poi provocando un incendio. A domare le fiamme sono prontamente intervenuti i vigili del fuoco della stazione di Vibo Valentia, allertati dal personale del porto di Tropea. Prima dell’arrivo dei pompieri, provenienti dalla città capoluogo di provincia, a prestare aiuto sono stati i militari della guardia costiera. Grazie a questo pronto intervento si è evitata una situazione peggiore, anche se l’incendio ha danneggiato pure l’imbarcazione che si trovava ormeggiata di fianco.

Più vicine cultura e politica

Lo straordinario Yachting Club, inaugurato appositamente per la Conferenza Stampa di presentazione del Tropea Film Festival 2009 lo scorso 26 giugno, inondato da un magico sole che pigramente si avviava al tramonto, ha ospitato un attento numero di presenti tra giornalisti, ospiti e gente comune che hanno accolto con evidente piacere le parole e le promesse dei tanti relatori.

Nei giovani la rinascita della città

A Tropea si ricomincia a parlare di politica in modo costruttivo, e questo è di per sè qualcosa di positivo. Se già sin d’ora Vasinton lancia un appello affinché si possano formare schieramenti coesi e forti, a invocare un massiccio rinnovamento della politica locale sono stati Orfanò e Adilardi, che hanno manifestato la loro disponibilità a farsi da parte per dar spazio ai giovani. Adilardi ha anche lanciato la proposta di un sindaco esterno sul modello Sgarbi, ma nel frattempo Gaetano Vallone, che si dice «pronto a rientrare e sempre più sicuro di quanto già detto», gli manda a dire che «non è certo lui a decidere oggi di farsi da parte, ma è stato l’elettorato a mandarlo a casa nel ’93, quando dalla sua lista non si portò nemmeno un consigliere al suo fianco».

“Una parentesi negativa”

Mentre Vasinton invoca per Tropea una squadra forte e coesa, e Adilardi propone un sindaco esterno come soluzione all’attuale crisi, riponendo fiducia nei giovani impegnati nel settore turistico con l’aiuto della Consulta delle associazioni, Pasquale Orfanò, già consigliere comunale e assessore al Turismo della Provincia di Vibo Valentia, nonché avversario numero uno di Antonio Euticchio alle passate elezioni, ha tracciato un’analisi ben articolata della situazione.

Per non dimenticare Anna Morrone

A dieci anni dalla morte di Anna Morrone, l’associazione “Attivamente Coinvolte” organizza, assieme al Centro contro la violenza alle donne “Roberta Lanzino” di Cosenza, una giornata di studi per non dimenticare quel tragico evento. Il 2 luglio saranno infatti trascorsi ben dieci anni dal giorno in cui la giovane ostetrica di Cosenza fu barbaramente uccisa dal marito a colpi d’arma da fuoco, epilogo di una tragica sequela di violenze subite nel silenzio delle mura domestiche. La vittima, dopo aver infatti subito per anni vessazioni e soprusi tra l’indifferenza generale, era riuscita a trovare la forza di reagire, di denunciare.

“Serve una politica forte”

Dopo l’originale proposta lanciata ieri da Carmine Adilardi, che ha invitato, sul modello Sgarbi, i grandi personaggi del panorama culturale nazionale a proporsi per la guida della città, a tracciare un quadro dell’attuale situazione politica tropeana ci ha pensato il professor Pasquale Vasinton, assessore all’urbanistica uscente dell’amministrazione Euticchio e da sempre attivo nel panorama politico della cittadina tirrenica.
Partendo con un commento ad Adilardi, Vasinton ha affermato: «Credo che l’idea di un sindaco esterno non sia una cosa praticabile a Tropea, che deve avere un sindaco espresso dalla città, che ne conosca a fondo i problemi».

Drapia, si insedia il Consiglio

Assegnate le deleghe Il tutto in un clima di collaborazione tra maggioranza e opposizione “Grazie di cuore a tutti, sarò sempre al servizio dei cittadini, la mia emozione è fortissima, sarà un onore per me rappresentare la nostra comunità”. Con queste parole il neo sindaco Alessandro Porcelli ha aperto il primo consiglio comunale che si […]

Presentato il Premio “Tropea”

«La cura dei problemi passa per i libri», così il Vicepresidente della Giunta regionale Domenico Cersosimo ha esordito nel suo intervento alla Conferenza stampa di presentazione del Premio “Tropea”, tenutasi stamane nella sede della Camera di Commercio di Vibo Valentia.
«Contano molto meno gli asset fisici – ha spiegato – contano ben di più gli asset immateriali. Insomma contano di più le teste e i neuroni. Bisogna investire sulla Cultura».

Adilardi: “Cercasi sindaco”

Ad un mese circa dalla caduta dell’amministrazione targata Euticchio è tempo di fare le prime riflessioni. Pensando a quanto accaduto negli ultimi tempi si potrebbe pensare che l’attuale stato della politica tropeana si sia ridotto ad una tabula rasa. Le ultime due esperienze amministrative si sono concluse con il commissariamento mentre le ultime due tornate elettorali hanno visto l’elezione di liste ibride, prive di ogni appartenenza politica e con al loro interno incompatibilità insormontabili, che hanno portato ad altrettante e inevitabili catastrofi amministrative. Eppure c’è già chi sta iniziando a scalciare per ottenere attenzione dall’alto, chi si affretta a stringere accordi, calcolatrice alla mano, e fissare paletti.

Comitato per l’ordine e la sicurezza

Istituito il nuovo organo Il Procuratore: “Impegno per la salute e la sicurezza dei cittadini” Tavolo tecnico a Tropea per fare il punto della situazione all’insegna della stagione estiva. Nella Sala Giunta di Palazzo Sant’anna, nella mattina di ieri, si è tenuto un incontro del Comitato per l’ordine e la sicurezza Pubblica a cui hanno […]

L’uomo e l’ambiente

Oggi pomeriggio, presso la biblioteca comunale “Albino Lorenzo”, si terrà un interessante incontro-dibattito sul tema “L’Uomo e l’ambiente”. La serata, che avrà inizio alle 18, è stata organizzata dalla Consulta delle associazioni del territorio di Tropea, presieduta dalla professoressa Vittoria Saccà, e avrà tra gli ospiti d’onore anche l’assessore regionale all’Ambiente Silvio Greco. A introdurre i lavori sarà la dirigente scolastica dell’Istituto di Istruzione Superiore di Tropea Beatrice Lento, che illustrerà anche i risultati del progetto scolastico Oikos “Educare al rispetto dell’ambiente nella scuola”. In seguito interverrà anche il presidente del Circolo di Legambiente di Ricadi Franco Saragò, che si occuperà di cementificazione ed erosione delle coste.

Gregoraci in topless a Tropea

Un topless inaspettato è stato pubblicato ieri sulle pagine di Vanity Fair. Il seno scoperto della Gregoraci è infatti un inedito di questa estate che ha fatto immediatamente il giro del web. Durante una gita in barca assieme ai genitori ed a sua sorella, Ely ha mostrato a occhi indiscreti le sue forme, senza pensarci troppo su. Ma la signora Briatore non ha previsto che a poche centinaia di metri erano presenti gli obiettivi di abili fotografi pronti alla “paparazzata”.

I rischi di un partito senza radici

In questi giorni, su “Il Giornale, noto quotidiano di centrodestra che si rivolge evidentemente al “Popolo delle Libertà”, importanti firme mettono in guardia dai rischi insiti in un organismo ancora senza radici, auspicando che il Pdl, a breve giro, diventi un partito vero.
Conosco poco la situazioni organizzativa a livello nazionale, ho abbastanza chiaro il quadro politico regionale mentre conosco benissimo la situazione del partito nella mia provincia.

“Stromboli – Capo Vaticano”

Si è tenuta nella mattinata di ieri una conferenza stampa presso il Camping Formicoli al fine di annunciare un particolare evento che avverrà venerdì 3 luglio. Per la prima volta, infatti, si potrà assistere alla traversata in canoa che, partendo dalla spiaggia Ficogrande di Stromboli alle ore 8,30, approderà a Capo Vaticano nella spiaggia di Formicoli. Saranno percorsi circa 32 miglia di mare in un probabile tempo di 6 ore. La Traversata vuole essere anche la rievocazione degli scambi tra la costa calabrese e le isole di prodotti tipici delle due terre, storia lunga millenni che ha portato la malvasia e i capperi eoliani in tutto il mondo. In memoria di ciò, i canoisti porteranno in dono proprio la malvasia e i capperi. Gli atleti saranno seguiti da un corteo di imbarcazioni fino allo Strombolicchio, poi prenderanno il mare puntando dritto verso l’orizzonte di Capo Vaticano.

Una svolta per il futuro

Sulla caduta e sul fallimento dell’Amministrazione comunale guidata da Antonio Euticchio non voglio ritornare per non alimentare polemiche ed ulteriori veleni. E’ nota la mia posizione politica come quella di Pasquale Orfanò, già capogruppo della formazione consiliare “Tropea per l’Unione” e del consigliere provinciale Giuseppe Rodolico. Fin dall’inizio, abbiamo ritenuto l’Amministrazione appena giunta al capolinea, incapace di governare la città di Tropea. In questo periodo, occorre riflettere ed iniziare una fase di approfondita analisi dei problemi. Occorre guardare al futuro con spirito costruttivo, cercando di evitare gli errori degli amministratori del passato per imprimere – finalmente – una svolta epocale alla città, mettendo al primo posto l’interesse, il bene della comunità e non quello personale o di carriera.

Parla Antonio Euticchio

Carissimi concittadini,
Come risaputo,undici consiglieri hanno presentato contestualmente le proprie dimissioni determinando la fine anticipata della legislatura. Comprensibile e giustificata è stata la scelta fatta dai consiglieri di minoranza che fin dall’inizio hanno mirato a sgretolare l’Amministrazione da me guidata. Onore al merito. Disgustoso e fuori da ogni umana comprensione invece il comportamento dei consiglieri di maggioranza appartenenti al mio stesso partito che hanno cofirmato il documento.

Le comunali ribaltano il consenso europeo

La campagna elettorale di quest’anno a Zambrone potrebbe essere definita del tutto sui generis. Già in partenza, infatti, la presenza di una sola lista aveva eliminato ogni ipotesi di confronto. Sono stati poi registrati unicamente due brevi giri di comizi, tenuti per rendicontare sull’attività svolta nei primi cinque anni e per illustrare gli obiettivi per […]

Arriva la pellicola di Calà

Al Tropea Film Festival ci sarà spazio per la nuova produzione cinematografica diretta da Jerry Calà. “Torno a vivere da solo”, questo il titolo del film con cui, a oltre vent’anni di distanza, si darà seguito al famoso “Vado a vivere da solo”. Protagonisti del film, prodotto dalla Eagle Picture, sono anche Enzo Iacchetti, Tosca D’Aquino, Paolo Villaggio, Eva Henger, Don Jahnson e Randi Ingerman. A dare l’annuncio della partecipazione di questa pellicola al festival cinematografico tropeano è stato il presidente del concorso, Bruno Cimino.