Contro l’inquinamento

Egregi signori. Ieri sera, 29 Luglio 2009, alle ore 19:30, gran parte della costa fra la punta Sud della Baia di Riaci e quella Nord di Formicoli mostrava inquinamento da liquami, consistenti in una striscia galleggiante di materiale giallastro, schiuma ed altro, flottante verso Sud. La coda della striscia, alle ore 20:30, era arrivata sotto […]

E Macrì interpella la procura di Vibo

Il caso Argani è tutt’altro che risolto. Il fetore proveniente dall’impianto consortile di depurazione sito in località Argani, infatti, continua ad aumentare. Del caso si era già interessato l’avvocato Giovanni Macrì, che in qualità di consigliere provinciale aveva interpellato il commissario prefettizio del Comune di Tropea Giovanni Cirillo. Ma a quanto pare Cirillo non si è ancora mosso in tal senso e così l’esponente del Pdl locale ha inviato una nuova lettera, questa volta indirizzata al procuratore della Repubblica di Vibo Valentia Mario Spagnuolo, all’Ato 4, all’Asp e, per conoscenza, all’attenzione del dottor Rubens Curia.

I programmi al centro del congresso

“L’appuntamento congressuale del Partito Democratico risulta paradigmatico per la vita e lo sviluppo della nostra realtà politica in tutto il territorio e assume soprattutto nella nostra regione una valenza altamente importante”. E’ quanto sostiene Tania Ruffa della direzione nazionale Gd, la quale affida parole e pensieri ad un circostanziato comunicato stampa, diramato in maniera congiunta con Antonino Castorina, delegato reggino.
“Risulta pertanto prioritario per noi giovani generazioni e nuova classe dirigente di un movimento giovanile che sta prendendo forma, far si che la discussione politica relativamente alle varie mozioni congressuali o alle posizioni da intraprendere possa riguardare importanti temi che riteniamo prioritari ed indispensabili e senza i quali certamente ,non si può sviluppare alcune piattaforma programmatica che possa rappresentare noi giovani democratici.

Coro Polifonico, buona la Prima!

Prendiamo a prestito questa espressione tipicamente cinematografica per commentare la prima delle due esibizioni del Coro Polifonico Don Giosuè Macrì previste dal programma degli eventi della estate Tropeana.
Nella serata del 25 luglio, in un teatro del porto che è oramai diventato cuore pulsante della vita culturale tropeana e sede privilegiata di spettacoli di ogni genere, dinanzi ad una platea attenta ed interessata, il Coro polifonico diretto dal Maestro Vincenzo Laganà ha replicato il successo che aveva ottenuto nelle esibizioni della precedente stagione estiva 2008.

Lettera aperta all’Assessore S. Greco

SOS Mare L’appello di un cittadino Egr. Assessore, Le scrivo direttamente perché so che è impegnato seriamente sul fronte della difesa del Mare calabrese. Dall’anno scorso cerco di sollecitare presso i comuni della fascia costiera tropeana, presso la Guardia costiera e l’ARPACAL un atteggiamento severamente responsabile contro l’inquinamento del mare dovuto a imbarcazioni e soprattutto […]

Canili e Pubblica Amministrazione

Randagismo La lettera di Di Stefano Lo scorso Maggio, per circostanza fortuita, mi capitò di fermarmi presso il Canile municipale di Vibo Valentia, dalle parti del Vibo Center, insieme ad un operatore volontario. Fin dal principio ebbi la netta impressione che il Canile avesse ben poco di municipale. Tra una domanda e l’altra, scoprii che, […]

Rifiuti, Macrì torna alla carica

Il consigliere provinciale del Pdl Giovanni Macrì sta seguendo con attenzione ogni aspetto della vita amministrativa di Tropea. E se durante l’amministrazione Euticchio si era distinto per i toni nettamente critici nei confronti della maggiornanza, dopo aver dismesso gli abiti da vice sindaco per diventare l’unica forza d’opposizione attiva, oggi si propone invece come il più propositivo interlocutore del nuovo commissario straordinario del Comune di Tropea Giovanni Cirillo. Per mettere in atto questo dialogo con l’autorità prefettizia ha scelto di segnalare con puntualità ogni problematica da lui ravvisata attraverso lettere, che sceglie poi di rendere pubbliche attraverso gli organi di stampa.

Vitetta festeggia 50 anni di attività

Con il patrocinio del Comune di Pizzo – Assessorato alla Cultura e al Turismo, sarà inaugurata sabato 25 luglio, alle ore 21, la mostra dell’artista Giuseppe Vitetta e delle allieve Marianna Fusca e Caterina Rizzo, presso il Centro Espositivo “La Tonnara” – Lungomare Cristoforo Colombo – Pizzo Marina. A presentare l’evento sarà la giornalista Vittoria Saccà. Il […]

I Mattanza al Tropea Film Festival

Rilevate nuove tracce d’arte al Tropea Film Festival che, per la terza edizione, si arricchisce della presenza musicale del gruppo etnofolk calabrese I Mattanza, capitanato dal leader Mimmo Martino.
Durante le serate del 17 e del 23 agosto 2009, rispettivamente inaugurazione e finale della manifestazione, la band si esibirà dal vivo nella splendida cornice del Teatro del Porto, intervallando il ricco programma delle due serate e regalando agli astanti momenti musicali di straordinario spessore artistico.

A Ruralia il gusto diventa esigente

L’agriturismo si trova a Fontanella-Puznolo Un menù ricco di fantasia e prodotti tipici Tropea, con il suo centro magnifico centro storico posto su di una rupe che termina a strapiombo sul mare, con le sue spiagge bianchissime e le acque del suo mare terse e cristalline è senza dubbio una delle mete turistiche più ambite […]

Grigioscuro al Tropea Film Festival

Con Fortunato e Insardà La pellicola di Enzo Carone Una trama molto interessante quella di Grigioscuro, il corto di Enzo Carone che parteciperà al III Tropea Film Festival. Un cast importante per questo impegno di Carone, che speriamo possa ricevere il giusto riconoscimento nel premio organizzato nella sua città. Trama. Un onesto e laborioso falegname […]

Anche gli “Aramoni” finiscono in rete

Attivo il sito dell’associazione che punta a valorizzare cultura e tradizioni locali E’ in rete il sito del Centro studi umanistici e scientifici Aramoni, all’indirizzo www.aramoni.it. L’associazione dal 2003 si adopera con impegno e passione allo studio delle tradizioni e della storia del territorio zambronese. Da questo tenace e costante sforzo di ricerca sono nati […]

A Tropea si rimane senza acqua

Alcune zone di località Campo di sopra a Tropea sono rimaste prive di acqua da più di sette giorni. È da sabato undici luglio, infatti, che molte abitazioni site tra la IX traversa di Viale Don Mottola, la discesa della “Conicea” e altre zone nei pressi dell’imbocco alla strada statale 522 non vengono più fornite dall’acquedotto comunale. All’origine del grave disservizio, giunto per ironia della sorte in coincidenza a quella che è stata definita la settimana più calda dell’anno, ci sarebbe un guasto alle pompe che devono vincere il dislivello esistente tra queste zone e lo snodo più vicino dell’acquedotto.

Verità ancora nascoste

Palermo19 luglio 1992. È il giorno in cui il giudice Paolo Borsellino e gli uomini della sua scorta persero la vita in un attentato ancora apparentemente irrisolto. Strage di mafia o strage di Stato conseguenza di un patto scellerato tra mafia e Stato? Un’agenda rossa, contenente gli appunti e le verità del giudice Borsellino fu trafugata dall’auto ancora in fiamme in via D’Amelio: 17 anni dopo la strage diventa il simbolo della giornata in sua memoria, per ricordare che troppe cose vengono ancora nascoste.

Multe gonfiate e illegali

«Multe maggiorate sono state comminate ai trasgressori della Zona a Traffico Limitato di Tropea». Questo è quanto denunciato dal consigliere provinciale del Pdl Giovanni Macrì, in una lettera indirizzata al commissario prefettizio del Comune di Tropea Giovanni Cirillo. L’accesso non autorizzato in ZTL, infatti, doveva esser punito con una sanzione pecuniaria di 70 euro, come prevede il comma 14 dell’articolo 7 del Codice della strada, somma che dal primo gennaio di quest’anno è stata innalzata a settantaquattro euro dal Decreto del Ministero della Giustizia del 17 dicembre 2008. A Tropea, invece, il «Comune – scrive Macrì – ha applicato e richiesto agli utenti contravventori sanzioni di 74 euro per tutto il 2008 e 78 euro a far data 1 gennaio 2009, ovverosia 4 euro in più rispetto a quella comminata dalla norma».

Film Festival, i fuori concorso

Tra le novità del fitto programma previsto per la serata conclusiva del Tropea Film Festival, emergono tre ottimi titoli di film girati in Calabria. Si tratta del kolossal “Sacro codice” di Franco Gramisci, “Agosto” di Giovanni Luca Gargano e “Francesco di Paola” di Fabio Marra.
I tre film sono considerati gli attuali migliori lavori di “marchio” calabrese.
“Sacro codice” è un film spettacolare, ancora work in progress dalle ambizioni che mirano giustamente al grande successo, non solo per il costo che non ha precedenti in una regione come la Calabria, ma anche perché si inserisce in quel filone cinematografico di fantasia che impegna maestranze di altissimo livello.

Il Sistema Turistico Locale

Dopo quarant’anni di turismo vissuto con alterne fortune, la Costa degli dei con al centro la rinomata località turistica di Tropea rischia ancora una volta di rimanere fuori dai benefici di una legge regionale che potrebbe far compiere a tutto il territorio quel salto di qualità necessario per il consolidamento ed il rilancio di un’economia, quella turistica, che finora non è riuscita, diciamolo, a decollare appieno.

«Attendiamo risposte concrete»

Recentemente presso l’Azienda Sanitaria Provinciale si è venuto a creare un vuoto di dirigenti. Secondo la normativa regionale vigente, infatti, tali incarichi possono essere conferiti solo a chi è in possesso di alcuni requisiti tra i quali primeggia, ovviamente, la laurea. Secondo il dottor Sandro Cortese, intervenuto nella veste di sindacalista Fials, «non è che l’Asp non abbia dirigenti, in realtà i pochi dirigenti rimasti, loro malgrado, hanno da giorni il doppio incarico, solo funzionale e senza trattamento economico, definito “ad interim”». Per capire in poche parole cosa sia davvero successo basta fare alcuni esempi.

Già in edicola Tutto Tropea

Tropeaedintorni.it è un sito di informazione presente online sin dal 1994. Del sito si è più volte discusso ed esiste una apposita pagina nei suoi editoriali che ne ripercorre la storia. Dal febbraio 2007, però, Salvatore Libertino, fotografo per professione ma fotoreporter per passione, decide di segnare una nuova svolta nel campo dell’informazione e dell’editoria. Fonda infatti in quel periodo la versione cartacea a cadenza mensile del giornale, assieme alla giornalista Vittoria Saccà, al sottoscritto e a tanti altri amici (per i quali si rimanda nella sezione “chi siamo” del sito di cui sopra). Il mensile, tutto a colori, rappresenta sin da subito un modo nuovo per parlare di Tropea e dintorni.

Case popolari: intesa Aterp-Comune

Si giungerà presto ad una soluzione dei problemi che affliggono gli alloggi Aterp tra le località Vulcano e Argani. Il direttore generale dell’agenzia Giuseppe Maria Romano e il direttore dell’Ufficio Tecnico comunale Francesco Grande hanno effettuato un sopralluogo nelle due zone. Erano presenti pure l’ingegnere Raffaele, l’architetto Minasi, entrambi dirigenti Aterp, e il geometra Mangiardi. Per gli alloggi di località Argani sono state riscontrate problematiche di minore entità, che saranno comunque portate a soluzione a breve.