Tropea: problema scuola

Il Comitato dei genitori, creatosi per fronteggiare le problematiche inerenti le Scuole di Tropea, ha diffuso da pochissimo un manifesto con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica e chi di dovere sulle iniziative da prendere per il caso in questione. Oltre a ribadire la necessità di reperire tempestivamente locali idonei in vista dell’imminente apertura delle scuole, il manifesto annuncia l’ormai inevitabile necessità di ricorrere a dimostrazioni eclatanti da parte dei genitori per tenere alta l’attenzione sul problema e per sollecitare, chi ne ha le competenze, a trovare una sistemazione adeguata per i 250 bambini che dovrebbero accingersi a frequentare la scuola media.

Annegato un diciassettenne

Luca Rocci, giovane diciassettenne romano in vacanza a Tropea, è morto l’altra notte per annegamento. Il giovane, in venuto in Calabria in villeggiatura assieme ai genitori, si trovava in compagnia di altri ragazzi sulla spiaggia antistante il villaggio turistico “Sabbie Bianche” di Parghelia, per festeggiare insieme la fine dell’estate. Attorno alla mezzanotte del 29 i giovani hanno pensato di concedersi un ultimo bagno ed hanno allora deciso di prendere i pedalò.

Magna Graecia Teatro saluta Ricadi

La sesta edizione di “Magna Graecia teatro festival” saluta Torre Marrana e la sua incantevole cornice affacciata sull’azzurro mare della Costa degli Dei. Una serata molto speciale quella inserita nel cartellone teatrale “Capo Arte” dal direttore dell’associazione Dracma Andrea Naso.
Prima dello spettacolo una giovane artista mangiatrice di fuoco ha incantato grandi e bambini con un’esibizione carica di fascino.
A intrattenere il pubblico accorso nel teatro ricadese l’altra sera sono stati Leonardo Capuano e Roberto Abbiati. Alla presenza del vicepresidente della Regione Calabria Domenico Cersosimo, accolto da Giulia Russo per il Comune di Ricadi e Maria Salvia per la Provincia di Vibo Valentia, i due simpaticissimi attori hanno portato in scena il loro “Pasticceri”, un’esilarante spettacolo che ha raccolto tantissimi applausi

Drapia ricorda la poetessa Laruffa

Un pomeriggio interamente dedicato all’arte. Questo è quanto previsto per oggi pomeriggio dalle ore 17:30 in poi, a Sant’Angelo di Drapia, nel giardino del Centro Ospitalità Don Mottola. Pittura, scultura, musica e poesia saranno i protagonisti di una manifestazione culturale, patrocinata da Comune, Provincia e Regione, che sarà dedicata alla memoria della poetessa argentina Gloria Laruffa, scomparsa da pochissimo tempo, la quale ha sempre amato e ricordato nei propri versi la sua terra d’origine, la Calabria. Per l’occasione, il cortile dell’ex Ostello della Gioventù, sarà allestito di quadri e sculture dei numerosi artisti del territorio del comune di Drapia, mentre ai piedi della scalinata-teatro, verranno lette le poesie dei partecipanti all’ultima edizione del Premio Tropea Onde Mediterranee residenti nella nostra provincia.

Giovane muore per peritonite

L’altro ieri, nella tarda mattinata, si spegneva Giuseppe Francolino. A soli 26 anni il giovane cessava di vivere presso l’ospedale di Lamezia Terme dopo esser stato sottoposto, due gorni prima, ad un intervento chirurgico per peritonite. «Mio figlio non ha avuto un soccorso immediato, poi le cose si son complicate ed e’ morto»: con questo atto di accusa Domenico Francolino, padre di Giuseppe, dà inizio al suo sfogo.

Riflettori su Drapia

Riflettori puntati su Caria e su Piazza Mazzitelli dove nei giorni scorsi si è tenuta la III edizione del “Tropea Dopo Film Festival”, la grande manifestazione tropeana interamente dedicata al cinema che da tre anni, ormai, rappresenta un appuntamento fisso nel calendario delle iniziative culturali di agosto.

Incontro per la scuola media

“La scuola non è solo luogo di formazione ma anche di socializzazione, di legalità e di aggregazione e la crescita sociale, culturale e civile di un paese non può prescindere dal giusto riconoscimento della dignità dell’istruzione scolastica. I nostri rappresentanti politici e soggetti istituzionali hanno il dovere di rendersi attivi ed indefessi promotori delle legittime richieste degli studenti tropeani e delle loro famiglie, impegnandosi a trovare una soluzione condivisa nell’interesse del futuro della nostra città”.

Situazione dell’edilizia scolastica

Il 25 c.m. è stata indetta una nuova assemblea dal comitato dei genitori per fare il punto sulla situazione dell’ edilizia scolastica locale. La riunione indetta presso i locali della biblioteca provinciale ha visto partecipi numerosi genitori provenienti anche dai paesi limitrofi, mentre per le Istituzioni cittadine erano presenti il Preside della scuola Media Prof. Laganà, il Preside della scuola primaria Prof. Fiumara, il Consigliere provinciale Dott. Rodolico, numerosi docenti e naturalmente la Sig. Forelli promotrice del comitato stesso e dell’assemblea.

Convegno su Francesco Mottola

Un incontro all’aperto Organizzato dal parroco don Francesco Sicari E’ stata una bella intuizione quella del parroco don Francesco Sicari nel voler organizzare, in occasione dei festeggiamenti per la patrona Madonna della Neve, un incontro all’aperto per parlare del Venerabile don Francesco Mottola, insieme alla cittadinanza, tutti riuniti nella piazza antistante la Chiesa. La piazza […]

Un sogno che diventerà realtà

Ancora pochi giorni e il sogno diventerà realtà.
E a questo sogno hanno pensato e si sono preparati fin dal mese di ottobre scorso… stiamo parlando dei giovani scouts rover e scolte del clan “harvest” Tropea 1 che domenica 30 agosto da Roma partiranno alla volta della Spagna non per una gita o vacanza di fine estate, ma per quell’esperienza unica che viene chiamata “il cammino di Santiago”, uno dei tre grandi pellegrinaggi cristiani, iniziato nell’800 con Alfonso II e mai interrotto, anzi quello che ha più successo, verso quella misteriosa meta che è la tomba dell’apostolo San Giacomo.
Sabato 29 agosto in tanti tra capi e scout, genitori e amici si ritroveranno nella Cattedrale di Tropea per salutarli.

Al porto le opere di Furchì

Nella straordinaria cornice del porto, Antonio Felice Maria Furchì, ha messo in mostra le sue oltre trenta creazioni artistiche. Conosciuto in città come pranoterapeuta, pratica che esercita da oltre vent’anni, anche in uno studio che ha aperto nei pressi della villetta del cannone, è reduce di una personale tenuta a Pizzo presso il Castello dove ha già avuto apprezzamenti per la sua arte.

Un cantastorie a Torre Marrana

Un attore è grande quando riesce a trasmettere emozioni. Pathos, terrore, pietà, sono gli elementi alla base del dramma nella Poetica di Aristotele. Sono quegli elementi indispensabili per ottenere la catarsi, cioè la purificazione, l’allontanamento dalle passioni. Per raggiungere questo stato liberatorio è però necessario sentirsi pienamente coinvolti dalle vicende del dramma rappresentate in scena. E qui entra in gioco il pathos.

La scuola è un diritto

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del comitato per la scuola media, nel quale si evidenziano le problematiche legate alla mancanza di una struttura idonea per le attività scolastiche a pochi giorni dall’inizio della scuola. Tra poco più di 15 giorni inizia il nuovo anno scolastico ed ancora nessuna soluzione dignitosa e’ stata trovata per gli alunni […]

Film Festival 2009, i vincitori

Il Tropea Film Festival, giunto quest’anno alla sua terza edizione, si è tenuto nella meravigliosa cornice del teatro all’aperto del porto di Tropea dal 17 al 23 agosto 2009, condotto dai bravi Jeff Bifano e Claudia G. Moretti. Piccola situazione d’imbarazzo s’è creata ad inizio serata, quando l’ex prefetto Mario Sodano è andato via restituendo indietro, attraverso un agente di polizia municipale, la targa ricordo ricevuta in dono.

Sagra della Cipolla di Ricadi

Nel quadro delle manifestazioni folcloristiche che tendono a valorizzare la componente tipicamente rurale del comprensorio turistico di Capo Vaticano con peculiari prodotti, su iniziativa di un comitato cittadino, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Ricadi e con la collaborazione di Vecchio Amaro del Capo e amministrazione provinciale di Vibo, si è svolta con successo a Ricadi il 13 agosto scorso, come da tradizione, la 32esima edizione della sagra della cipolla rossa di Tropea.

Successo per “Il malato immaginario”

Nella suggestiva cornice del teatro torre Marrana sito nella frazione Brivadi, per l’occasione stracolmo in ogni ordine di posto, è andato in scena il 17 agosto scorso un capolavoro del repertorio classico, ovvero il Malato Immaginario di Molière, per la regia di Massimo Costabile.
A rappresentarlo sul palco del suggestivo teatro ricadese sono stati gli attori Marco Silani, Antonella Carbone, Carla Serino, Chiara Colangelo, Andrea Solano, Iole Bozzarello, Carmelo Giordano, Achille Veltri, tutti componenti della Compagnia Teatrale Lalineasottile.

Scuola media, i genitori si ribellano

Se non si troverà una soluzione veloce e condivisa si profila un inizio di anno scolastico burrascoso per i 250 alunni, le loro famiglie e il personale scolastico della scuola media. L’indicazione di utilizzo dei locali già frequentati dagli alunni dell’Istituto alberghiero, offerti dalla Provincia e considerati adeguati dai due commissari che reggono il Comune, non è condivisa dal Comitato delle famiglie e, poichè comporta lo smembramento della scuola praticamente in tre plessi collocati a distanza (due per le classi e uno per gli uffici), non è condivisa anche dal dirigente scolastico Francesco Laganà che si è già pronunciato su tale eventualità. Durante un’assemblea pubblica il dirigente, che ha la responsabilità della didattica e degli uffici, ha infatti evidenziato il rischio per la vigilanza degli alunni durante il cambio dell’ora di lezione, dato che ci sono insegnanti che insegnano in tutte le nove classi che, con la soluzione sopra prospettata, sarebbero in parte sistemate presso la scuola elementare.

Emergenze affrontate

In linea con quanto dichiarato all’inizio del loro insediamento, di voler far conoscere alla cittadinanza l’iter della loro attività amministrativa, il commissario Giovani Cirillo e la sub commissario Rosaria Luzza stamattina hanno incontrato la stampa soffermandosi sulle questioni concretamente affrontate. Cirillo sottolineando il loro incarico svolto “in rappresentanza dello Stato e in osservanza alle sue leggi”, ha fatto notare che “la contemporanea presenza di due vice-prefetti al comune di Tropea è indice del ruolo particolarmente rilevante della cittadina a cui si vuole assicurare costantemente la presenza dello Stato nel suo territorio”. Ha quindi indicato le emergenze affrontate con assoluta priorità e in perfetta sintonia con la collega in questo periodo estivo, tra cui quella relativa alla Scuola Media i cui locali hanno evidenziato “una situazione di assoluta gravità, segnale premonitore di terribile calamità”.

Insieme per l’Abruzzo

“La Morgia” e “Citta di Tropea” Due gruppi folk per un unico, grande obiettivo Nulla può l’uomo contro la forza della natura. Certo l’uomo poteva limitare i danni della tragedia d’Abruzzo. Purtroppo in Italia la sicurezza e il rispetto delle leggi diventano un “optional” quando si tratta di affari. La formazione di una coscienza civile […]

Scuola media, ancora polemiche

L’Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, grazie all’interessamento del Consigliere Rodolico, si è fatta carico della problematica connessa all’agibilità dell’edifico della Scuola media di Tropea offrendo, come soluzione immediatamente praticabile, un immobile a suo tempo preso in locazione dalla Provincia per far fronte alle esigenze dell’Istituto Turistico.
Secondo il consigliere provinciale Macrì, però, l’amministrazione «di tutto si occupa salvo che delle materie di sua stretta competenza». Per il consigliere in quota Pdl, infatti, «Tali locali, bollati come “garage” e gentilmente rifiutati dai ragazzi, coi rispettivi genitori, stante la loro palese inidoneità e insalubrità, sono stati poi impiegati per far fronte alle esigenze dei negletti alunni dell’Alberghiero».