Macrì incalza ancora De Nisi

Tra i ruoli dell’opposizione uno dei più importati è quello di fare da pungolo alla maggioranza segnalando le cose che non vanno così da innescare il dibattito e possibilmente l’intervento risolutivo, ecco perché la grottesca presa di posizione del Presidente De Nisi a “tutela” dell’operato dell’assessore Barbuto, configurandosi quale paradosso, necessita di una brevissima controreplica.
Il Presidente, che si guarda bene dal rispondere in modo chiaro ed inequivocabile ai quesiti posti con la mia ultima interrogazione seguita ad un’altra – a tutt’oggi inevasa – in tema di dissesto idrogeologico e sicurezza stradale, come da suo costume, nel goffo tentativo di aggirare il problema, “la butta in politica”: il consigliere Macrì sarebbe già in campagna elettorale e strumentalizzerebbe la protesta di guisa che essendo a breve Tropea, al pari della Regione, chiamata al voto, il suo diritto di controllo e di critica, per non destare sospetti, dovrebbe sopirsi.

Gli studenti di Tropea manifestano

Gli studenti degli istituti superiori della città, circondati dall’affetto e dall’indignazione dei genitori e dei cittadini di Tropea in generale, hanno voluto far sentire la loro voce in riferimento alle problematiche scolastiche del territorio.

Pippo Callipo* volta pagina

Da quando ho annunciato la mia candidatura, ho ricevuto un’attenzione strepitosa da parte dei calabresi.
Il desiderio di voltare pagina è molto forte ed io a quel desiderio mi rivolgo. Tuttavia noto che, nonostante la chiarezza del messaggio, si insinua una ‘lettura’ sbagliata, con l’intento di offuscarlo.
Di due tipi: A) Callipo è il candidato di Idv, come se Idv avesse la peste e non fosse, invece, una forza politica di opposizione le cui istanze sono alla base di una normale Repubblica costituzionale; B) Callipo ha interloquito con alcuni leaders del Pdl, quindi è inaffidabile, come se io vivessi di politica e non fossi, invece, un imprenditore con una storia lunga ed orgogliosa che, però, si è stancato, come tutti i calabresi, di una classe politica inconcludente.

Comitato dei genitori diviso

Era nell’aria da tempo che il comitato genitori pro scuola media navigasse in acque agitate. Un gruppo di genitori, infatti, non ha accettato di buon grado la decisione assunta dal commissario Cirillo, in accordo con il consiglio d’Istituto della scuola media e con parte del comitato genitori, di far procedere le lezioni in orario pomeridiano presso l’Alberghiero.

Cirillo rassicura

Oggi al termine della riunione convocata per le ore 18,00 dal all’utenza ed all’opinione pubblica i risultati dei sopralluoghi eseguiti in mattinata presso i locali della biblioteca provinciale. Gli stessi, che in un primo momento erano stati individuati per accogliere 7 classi della scuola elementare, non sono stati ritenuti idonei allo scopo.

Scuola: problema idoneità

Le ultimissime notizie circolanti riguardano la non idoneità dei locali della biblioteca provinciale ad ospitare le sette classi elementari, come era stato disposto dal Commissario prefettizio durante la riunione svoltasi ieri sera.

Cirillo ordina la chiusura della scuola

Come pubblicato nella mattinata di oggi, alle ore 18,30 si è svolto l’incontro previsto nei locali del comune di Tropea tra il commissario prefettizio, i presidi della scuola primaria, media e superiore. A questo appuntamento si sono presentate tante persone, genitori degli alunni, docenti, personale scolastico, operatori del servizio mensa, forze dell’ordine, rappresentanti della protezione civile e rappresentanti dell’ente Provincia.

Scuola maestra di vita

Sessualità e affettività, due dimensioni naturali dell’essenza umana che spesso viaggiano su binari separati, diventano ora il fulcro di una serie di incontri promossi dall’Istituto Superiore di Tropea. La scuola diretta dalla dottoressa Beatrice Lento, in collaborazione con due importanti associazioni attive sul territorio, ha reso noto alla stampa il programma dell’iniziativa, che prevede una serie di seminari monotematici attraverso i quali, con l’aiuto di esperti del settore, si tenterà di offrire ai giovani una visione più approfondita sulle tematiche ruotanti, appunto, attorno alla sessualità e all’affettività.

Proposte per l’Ufficio ticket

Il disagio, recentemente denunciato dalla stampa, per la mancata attivazione della TAC presso l’Ospedale Civile di Tropea, rappresenta temporalmente l’ultimo di una serie di penosi disservizi.
Ebbene, nel premettere che tale disfunzione è comunque da rimuovere al più presto, non può non segnalarsi come l’esame TAC – fortunatamente non di routine – sia accessibile anche presso altri nosocomi.

Problemi per le scuole di Tropea

Nonostante il sole di questa mattina, gli animi dei cittadini tropeani riuniti davanti le scuole elementari erano neri e molto preoccupati.
Infatti già nella tarda serata di ieri circolavano voci in paese di un’imminente chiusura delle suddette scuole per problemi strutturali di notevole importanza.

Tropea su “Le Figaro”

La Calabria e Tropea sul giornale “Le Figaro”di Parigi”.
Il prestigioso giornale parigino “Le Figaro”, letto da milioni di francesi,  nel Magazine dello scorso 26 settembre ha dedicato diverse  pagine   alla Calabria. L’approfondito reportage, corredato da bellissime fotografie, dal titolo “Italie du Sud”- Calabria mia, realizzato da Giovanni Simeone e Leif Blanc, ha dedicato  le intere  due pagine centrali del magazine ad  una  suggestiva veduta  del corso Vittorio Emanuele di Tropea con sullo sfondo la balconata che si affaccia sul mare, ripresa dal campanile dell’Antico Sedile, sede degli uffici della Pro Loco, dove si sono recati  gl’inviati del giornale ricevendo un prezioso supporto al loro lavoro dal presidente Mario Lorenzo che ha fatto da guida nei posti più suggestivi ed emblematici della “perla del Tirreno”.

Macrì scrive a De Nisi

Il consigliere provinciale del Pdl Giovanni Macrì torna ad occuparsi di viabilità e sicurezza stradale. In una lettera inviata giorno 10 al presidente della Provincia di Vibo Valentia, infatti, l’avvocato Macrì chiede al suo destinatario se sia «stato commissionato un qualche studio sullo stato di salute del territorio provinciale dal punto di vista idrogeologico»

L’avventura è finita

Con molto rammarico dobbiamo scrivere della fine di una magnifica avventura per una giovane ragazza del nostro comprensorio. Ci riferiamo a Francesca Ciampa vibonese ventiseienne che in questi ultimi giorni aveva fatto sognare un po’ tutti noi: infatti la talentuosa Francesca, partecipante al programma musicale di rai due X Factor, per ben sei settimane ha portato alla ribalta dell’intera nazione il nome del suo paese natio, appunto Tropea, cercando di farsi notare per le sue capacità canore e per la sua forza espressiva all’interno del programma.

Furto all’Ufficio ticket

Colpo grosso all’Ufficio ticket dell’ospedale civile di Tropea, dove l’altra notte è avvenuto un furto di danaro ai danni dell’Azienda sanitaria provinciale. Ad accorgersene per primi gli impiegati di turno, che dopo aver preso servizio si sono accorti dell’ammanco dalla cassaforte installata nei locali di lavoro e hanno prontamente avvisato gli uomini dell’arma. «La somma si aggira sui 28.000 euro» precisano i carabinieri della locale compagnia di Tropea, la cui caserma dista dal nosocomio circa cento metri

Vita il candidato a sindaco

E’ stato scelto dall’assemblea generale degli iscritti e dei grandi elettori il candidato alla carica di sindaco  della lista del PD del comune di Parghelia, sciolto nel settembre 2007 per “accertate forme di condizionamento mafioso”, e dove si tornerà alle urne  il 29 e il 30 novembre prossimo per porre fine alla gestione commissariale. La riunione è  avvenuta nella sala del consiglio comunale dove l’ufficio di Presidenza del circolo del Pd di Parghelia, composto da Giovanni Grillo, Filippo Mazzeo e Pasquale Ferrazzo,  ha convocato gl’iscritti per designare il candidato alla carica di sindaco del PD.

Il bancomat della discordia

Si alzano i toni della querelle tra il Comune e la Pro Loco per la vicenda dello sportello  Bancomat, da installare nei locali dell’Antico Sedile dove hanno sede gli uffici dell’associazione, con l’invio di una lettera del presidente  Mario Lorenzo al commissario prefettizio Giovanni Cirillo nella quale si evidenzia che “il contratto concluso tra Comune e Banca Popolare del Mezzogiorno è incompatibile con il contratto di comodato in essere tra Pro Loco e comune di Tropea per cui, non potendo coabitare, dovrà essere effettuata una scelta di campo”.

Televotiamo televotiamo

Questa sera nuovo appuntamento con X Factor. Un’altra sfida aspetta la nostra conterranea con un pezzo, fortunatamente, più adatto alle sue qualità canore, infatti si esibirà in un brano blues di Kit Tunstall ” Black horse and cherry tree”. La vibonese ha dichiarato di essersi finalmente sentita premiata dal suo giudice Claudia Mori e dal suo maestro Roberto Vernetti.