Conferenza stampa di fine anno

La conferenza stampa di fine anno, tenuta ieri mattina dal sindaco Adolfo Repice nella sa-la della Giunta, si apre con un commento sulla vicenda dei parcometri.
In seguito alle di-sposizioni giunte dal Consiglio dell’“Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture” (Avcp), il Comune ha infatti proceduto alla sospensione del servizio e all’avvio del processo di risolu-zione del contratto alla coope-rativa “Meridiana”.

La Novena di Natale a Tropea

Prima che termini quest’anno 2010 e tutto vada nel dimenticatoio, il nostro sito vuole offrire ai tropeani (e oltre) il ricordo della Novena di Natale attraverso un video sintetico, per conservarne la memoria e proporne un miglioramento per il futuro. La Novena, infatti, deve sempre tenderà a suscitare un atteggiamento di fede nel credente: fermarsi ad adorare l’Emmanuele, il Dio con noi.

Tropea, rimane sospeso il ricorso

Sul ricorso elettorale presentato al Tribunale amministrativo regionale della Calabria dalla lista “Uniti per la Rinascita – con Vallone Sindaco”, uscito sconfitto alle comunali di primavera per soli tre voti, non vi sono colpi di scena eclatanti e, per ora, rimane tutto come prima. Nell’udienza del 3 dicembre, il Tar non si era espresso, optando per una nuova attività ispettiva da tenersi alla Prefettura di Vibo Valentia.

Questione appalto “Parcometri”

Il gruppo di minoranza “Uniti per la Rinascita” non poteva ricevere regalo migliore per questo Natale.
Il Consiglio dell’“Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture” (Avcp) ha infatti esaminato nei giorni scorsi la questione sollevata da “Uplr” sull’appalto del giugno scorso relativo alla fornitura dei parcometri ed alle attività di assistenza tecnica, e sull’affidamento del servizio di gestione dei parcheggi a pagamento fatto lo scorso luglio.

Auguri di fine anno

L’anno che si sta per concludere è stato il primo per l’amministrazione da me guidata, un anno denso di attività che ci ha visto impegnati su diversi fronti per dare risposte alla nostra comunità, dopo un periodo di commissariamento. Al termine di questo lungo ed intenso anno, del quale abbiamo già dato conto nell’incontro con i cittadini, ricordo che in questo periodo natalizio, si stanno svolgendo come da programma le manifestazioni organizzate dalla mia Amministrazione, con il coinvolgimento delle associazioni di volontariato cittadine.

Rimpasto nella Giunta Repice

Nominati due nuovi assessori.
Dopo l’uscita del dimissionario assessore Francesco Arena, rimasto comunque consigliere di maggioranza, il Sindaco Adolfo Repice ha deciso di effettuare un rimpasto in giunta al fine di riassestare la sua squadra per continuare a lavorare con la giusta intensità e portare avanti una solida azione amministrativa.

Presepe vivente sotto la pioggia

Le foto della manifestazione che si è svolta nel villaggio realizzato presso il piazzale dell’Annunziata.
L’evento verrà riproposto anche nella giornata del 5 gennaio in attesa della festa dell’Epifania.

La bisaccia del pellegrino

Dicembre 2010, quinta settimana: 26-dicembre 2010 -1 gennaio 20110

1. Vangelo della domenica 26 dicembre – Festa della Sacra Famiglia – Anno A – «Prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto».

2. Aspetti della vita – Le famiglie infelici.
3. Un insegnamento di S. Alfonso – I genitori di Alfonso.
4. Vivere la settimana con la liturgia = 27 dicembre – 1 gennaio
5. Saggezza calabrese = La festa di Natale

Il presepe vivente dell’Annunziata

Domani pomeriggio, 26 dicembre, dalle ore 16 prenderà vita il presepe organizzato dalla parrocchia della Chiesa dell’Annunziata. La manifestazione realizzata grazie all’impegno di tanti parrocchiani volenterosi e del Diacono Felice Palamara regalerà a tutti i tropeani un momento suggestivo per ricordare la nascita di Gesù Bambino.

Domani festa della famiglia

Nel salone del Museo Diocesano a Tropea il sindaco della città, Adolfo Repice, a nome dell’Amministrazione Comunale, ha accolto e festeggiato con momenti di genuina gioia, le numerose coppie di coniugi che in quest’anno hanno celebrato 25 e 50 anni di matrimonio.
Questo squisito pensiero, che già si pratica in altre città, ha voluto attirare l’attenzione sono solo sulle persone interessate dagli anniversari, ma sulla istituzione del matrimonio (religioso o civile che sia) e della famiglia.

Parghelia, La risposta del gruppo del Pd

La risposta del gruppo del Pd (Pino Vita, Leonardo De Luca, Gerardo Pungitore, Vito Ceravolo) al consuntivo presentato pubblicamente il 18 dicembre dal sindaco Brosio e dagli assessori
“Il gruppo consiliare del Pd di Parghelia, conferma la linea di opposizione all’attuale maggioranza che, ad un anno dal suo insediamento, sta rivelando ambiguità politica ed inconsistenza progettuale come è emerso, anche, nel recente incontro pubblico che ha visto una scarsissima partecipazione di cittadini, a testimonianza del crescente calo di consensi.

La luce della pace

La luce della pace brillerà anche quest’anno nel reparto di Oncologia dell’ospedale di Tropea.
A portare la piccola fiamma proveniente dalla Terra Santa sono stati, ieri mattina, i ragazzi del gruppo scout “Tropea 1”, che si erano recati alla stazione di Vibo-Pizzo per attingere alla fiamma itinerante, che si diffonde lungo tutta la penisola partendo da Trieste.

Il presepe vivente

Faranno da cornice al tradizionale presepe vivente, le strade del centro storico di Tarsia. Sabato 25 dicembre, dalle ore 17.00, le vie del borgo saranno popolate da adulti e bambini che, rigorosamente in abiti d’epoca, interpreteranno gli antichi mestieri.
Giunto alla quarta edizione, l’allestimento è curato dal parroco di Tarsia, don Pompeo Tedesco, coadiuvato dai parrocchiani e dal gruppo di Azione Cattolica del paese. Ai visitatori saranno offerti cuddurieddri e altri dolci tipici del Natale.

Una giornata di festa

Questa mattina presso la casa di riposo “Don Mottola” le anziane signore ospitate hanno avuto la gioia di ricevere delle visite gradite. Innanzitutto quella allegra e festante di una rappresentanza degli alunni delle scuole medie cittadine, che accompagnati dagli insegnanti, hanno voluto porgere gli auguri di buone feste alle tante nonnine.

Il golf per tutti

Il golf per tutti. Questa è l’idea alla base del primo torneo golfistico organizzato dall’associazione sportiva del circolo “Golf Club Feudo Montalto” di Limbadi.
Il campo da golf del Club, immerso tra il verde della collina tra uliveti e aranceti, ha nove buche ed è stato disegnato da Baldovino Dassù.

Tropea potrebbe avere le nuove scuole

Entro 420 giorni dalla data di approvazione del progetto Tropea dovrà avere le chiavi del suo nuovo polo scolastico. Questo quanto previsto dal bando di gara, mediante procedura aperta di leasing in costruendo, pubblicato il 2 dicembre dalla stazione unica appaltante dell’Amministrazione provinciale di Vibo Valentia.

“Ludicamente Amici di Nicola”

Il Panorama delle Associazioni Tropeane si arricchisce da ieri di una nuova associazione Ludicamente Amici di Nicola, associazione nata grazie all’impegno del suo Presidente Nicola Cricelli che ha avuto il merito di costituirla insieme ad un nutrito gruppo di amici con lo scopo di agglomerare al suo interno persone di ogni estrazione sociale,apartitici e senza lucro,ma con un solo obiettivo la socialita’ ed il mantenimento del valore dell’amicizia e dello stare insieme.

Trofeo “Città di Tropea” di vela d’altura

Questa mattina si è disputato il Primo trofeo “Città di Tropea” di vela d’altura. Ad organizzare il tutto il locale Circolo Santa Venere, costola del più anziano circolo di Vibo Marina. È risultata vincitrice assoluta l’imbarcazione “Profilo RC” per la classifica entro i 12 metri, che si aggiudica la prima gara del trofeo “Challenger”.

Mostra dei lavori di bricolage

L’Associazione dei volontari del “Centro di solidarietà Don Mottola” ha allestito una mostra di lavori di bricolage fatti dai ragazzi frequentanti il Centro che si trova a Tropea in via Glorizio.
Questi, assistiti dai volontari, da due operatrici oltre che da due esperti hanno espresso la loro cratività realizzando piccole “opere d’arte” che hanno gratificato non solo i piccoli artisti ,ma anche tutti coloro che hanno creduto e portato avanti il progetto con abnegazione.