Dimissioni in massa

L’Andolina: “Allo stato delle cose quello che dovrebbe essere un ospedale generale come questo di Tropea andrà avanti per inerzia eppure secondo il decreto 18 doveva essere un ospedale per acuti; il depauperamento di tutti i servizi lo renderanno di fatto qualcosa di indefinibile. Ci auguriamo che la Conferenza dei sindaci, abilmente ingessata, abbia uno scatto d’orgoglio e metta in atto il proposito di dimissioni di massa, così come sostenuto da più amministratori fino a poco tempo fa”.

Il Presepe Vivente dei bambini di Brattirò

Voci, mimica, canzoni e poesie: a ricreare l’atmosfera della notte di Betlemme di tanti anni fa ci hanno pensatoi piccoli delle scuole elementari, protagonisti, domenica scorsa, di un vivace presepe vivente. Una iniziativa, questa, pensata dalle insegnanti della scuola di Brattirò, per far rivivere agli allievi l’evento più bello per tutti i cristiani, ossia la nascita di Gesù Bambino, cosa che ha suscitato interesse e ammirazione tra gli abitanti del paese e delle zone limitrofe.

A San Costantino rinasce l’atletica

È stato deciso il consiglio direttivo della nuova associazione A.S.D. Atletica San Costantino Calabro, che avrà come Presidente Raffaele Mancuso, Vice Presidente Elisabetta Grasso, Segretario Tesoriere Tonino Panuccio, Consigliere Pasquale Occhiato, Consigliere Mimmo Mercatante, Consigliere Rocco Lico, Medico Maneli Giuseppe, Tecnico Mazzeo Pasquale, Presidente provinciale della Fidal Vibo Valentia.

Mediterraneo in fiera a Spilinga

Ceramiche artistiche, oggettistica in legno, vimini, terracotta, tessuti elaborati a mano, prodotti dell’enogastronomia, tra i quali di grande spicco la ‘nduja di Spilinga, produzioni dolciarie calabresi e varie attrattive dell’artigianato regionale.
Si è presentata così, la mostra mercato “Mediterraneo in fiera” che si è tenuta nei giorni scorsi a Spilinga, che pur se non accompagnata dalle favorevoli condizioni climatiche che hanno impedito a diversi espositori provenienti dalle province di Cosenza e di Reggio di raggiungere le loro postazioni, ha offerto ai tanti visitatori il meglio di questa terra, o almeno una parte di essi.

Il presepe vivente

Vi proponiamo il video del presepe vivente della Parrocchia dell’Annunziata, che sarà replicato giorno 6 gennaio dalle 15 alle 20. Hanno partecipato tantissimi parrocchiani e volontari alla realizzazione dell’evento, costruendo casette, recinti e botteghe in legno davvero belle. Presenti, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, anche il sindaco Gaetano Vallone e l’assessore alla Cultura Lucio Ruffa.

La bisaccia del pellegrino

1. Vangelo della domenica 25 dicembre – Natale del Signore – «Oggi è nato per voi il Salvatore.».
2. Aspetti della vita – Il Papa: Oggi è nato per noi il Salvatore.
3. Un incontro con S. Alfonso – Quanno nascette Ninno a Bettalemme.
4. Vivere la settimana con la liturgia = 26-30 dicembre 2011.
5. Curiosità calabresi del passato = Tre filastrocche natalizie.

L’artista Antonio Rizzo

A dieci anni dalla scomparsa, verrà ricordato con la celebrazione di una Santa Messa, l’artista tropeano Antonio Rizzo, abile pittore della “Luce e del Colore”. Nella Chiesa del Gesù, giorno 26 alle ore 17,30, la famiglia e l’Amministrazione comunale invitano tutta la cittadinanza di Tropea alla partecipazione dell’Eucarestia in ricordo di questo importante pittore tropeano. Antonio Rizzo, nato nel 1942, da umile contadino si scopre casualmente un abilissimo artista e l’amicizia con un accademico delle Belle Arti di Vienna, Adueard Baumer, darà il via alla sua carriera artistica.

Ricordo di Mastro Pasquale Fazzari

Domani, 23 dicembre, ricorre il primo anniversario della morte di Pasquale Fazzari, “mastro Pasquale” – così i Redentoristi hanno chiamato sempre questo artigiano del pennello, un vero e proprio artista, fine decoratore e “pittore” di chiese e ambienti sacri.
Per lunghi anni mastro Pasquale ha abitato di fronte alla chiesa del Gesù officiata dai redentoristi e in questa chiesa ha lasciato la sua impronta professionale.
Domani sera, alle 17,30, la santa Messa di suffragio.

Con Gesù davanti al presepe

MESSAGGIO DEL VESCOVO RENZO PER NATALE – E’ possibile fare Natale con tanta cattiveria che ci circonda? Si uccide per un parcheggio o per un fazzoletto di terra; non si consente agli altri di vivere dignitosamente; si estorce denaro con la violenza; si arriva a tagliare mille piante di ulivi per colpire una cooperativa di giovani; si tradiscono gli affetti più sacri sfasciando le famiglie…
E’ possibile se ci si lascia conquistare dal Bambino che nasce.

La festa del 21 dicembre

Come ogni anno, gli studenti della Scuola Media “Don Francesco Mottola” di Tropea, vestiti da babbo e mamma Natale, guidati dalle professoresse Bozzolo, La Rocca e Ventrice si adoperano con entusiasmo ad allietare gli ospiti della casa di riposo Don Mottola di Tropea.
Un nutrito repertorio di canzoni natalizie con danze, trenini e coinvolgimento delle non più ragazzine ha fatto da cornice ad uno spettacolo sottolineato da numerosi applausi.

“Scuola per lo sviluppo sostenibile”

L’Istituto superiore di Tropea riceve l’ennesima bandiera verde. A render lustro alla scuola tropeana, questa volta, è il Liceo scientifico “Fratelli Pietro e Paolo Vianeo”, che ha ricevuto il premio “Scuola per lo sviluppo sostenibile”, contraddistinto dalla bandiera verde, con la quale vengono insignite le “International Ecoschool”.

Due tropeani vincono a The money drop

Due giovani tropeani hanno partecipato al nuovo programma di Canale 5 “The money drop”, condotto da Gerry Scotty, portando a casa 50mila euro. Si tratta dei due giovani fratelli Elda e Domenico Ventrice, entrambi studenti universitari. Lei, 25 anni, studia Giurisprudenza, mentre lui, 20 anni, studia Scienze Linguistiche. La trasmissione pomeridiana della prima rete di Mediaset, su format Endemol, che ha avuto inizio il 12 dicembre e sta riscuotendo un grande successo di pubblico, ha tenuto incollati agli schermi moltissimi tropeani, felici di poter tifare per i due ragazzi della loro città.

Lettera aperta della Briaticese

Dopo i gravi atti accaduti in campo negli ultimi minuti di gioco della partita di calcio di seconda categoria tra Briaticese e Allarese, la società vibonese scrive una lettera aperta al prefetto e alle delegazioni provinciali dell’Associazione italiana arbitri (Aia) e della Lega nazionale dilettanti (Lnd).

Il maltempo fa danni sul litorale di Tropea

Un vento molto forte e un mare impetuoso si sono abbattuti nel fine settimana su Tropea. La furia delle onde ha provocato ingenti danni ai litorale e ad alcune strutture della zona marina. Secondo i dati raccolti dalla stazione meteo della Protezione civile di Tropea, diramati dal responsabile Antonio Piserà dal sito internet del gruppo comunale, le raffiche di vento hanno superato gli 88km orari. Il mare, molto mosso, ha causato disagi anche nella struttura portuale, con onde così alte che riuscivano a superare l’argine del molo che parte dallo scoglio di San Leonardo, nei pressi dell’area commerciale e del borgo dei pescatori.

Un pareggio basta a diventare quarti

Il Soriano riesce a passare in vantaggio e tiene bene per tutto il primo tempo, rischiando davvero poco. Bella la rovesciata di Arena, che fa la barba al palo, e l’uscita dai pali di Orfanò, rimasto solo sul contropiede fulmineo degli ospiti. Nel secondo tempo i padroni di casa si riversano in attacco e pareggiano con Arena. Il punto strappato nell’anticipo casalingo, visto lo stop della Briaticese, vale comunque a guadagnare terreno in classifica, che ora vede il Tropea quarto a sei punti dalla vetta.

La bisaccia del pellegrino

1. Vangelo della domenica 18 dicembre – Domenica IV Avvento – Anno B – «Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce».
2. Aspetti della vita – A Natale, siamo testimoni della luce.
3. Un incontro con S. Alfonso – L’origine di “Tu scendi dalle stelle”.
4. Vivere la settimana con la liturgia = 19-24 dicembre 2011.
5. Curiosità calabresi del passato = Novena di Natale a Tropea

Tropea – Soriano 1 a 1

Il Tropea conquista un punto contro la terza in classifica e va a 14, a soli 6 punti dalla Briaticese, prima della classe e 4 dal Pannaconi, secondo. Domani si saprà se i distacchi sono destinati a crescere. Per ora gli azzurri si possono godere un risultato comunque positivo e un 5° posto solitario (sperando che il Galatro non vada oltre il pareggio). La partita è stata bella, con i nostri ragazzi che sono riusciti a non perdere la testa dopo lo svantaggio. Bravo Arena, che ha finalizzato un’azione lunga e laboriosa, con il Tropea riversato nell’area avversaria.

“Mediterraneo in Fiera” a Spilinga

Il programma di domani:
dalle ore 11,00 per tutta la giornata apertura degli stands, in piazza Italiadalle ore 19,00 concerto di musica popolare dei “TaranProject”, in piazza San Michele “La Calabria ha molto da offrire in termini di enogastronomia e artigianato –dice Barbalace- e noi vogliamo mettere in mostra quanto di positivo si può offrire facendolo conoscere ed apprezzare anche ai nostri corregionali, che ancora non hanno potuto ammirare per intero quello che ogni territorio calabrese può vantare”.