8 settembre: nascita della Vergine Maria

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

8 settembre: nascita della Vergine Maria.

Festa della Natività della Beata Vergine Maria, nata dalla discendenza di Abramo, della tribù di Giuda, della stirpe del re Davide, dalla quale è nato il Figlio di Dio fatto uomo per opera dello Spirito Santo per liberare gli uomini dall’antica schiavitù del peccato. – Introdotta dal papa Sergio I (sec VII) nel solco della tradizione orientale, è strettamente legata alla venuta del Messia, come promessa, preparazione e frutto della salvezza. Aurora che precede il sole di giustizia, Maria preannunzia a tutto il mondo la gioia del Salvatore.
Ogg’ è nata na Nennella, canzoncina di S. Alfonso.
♥ ♥ ♥

Ogg’ è nata na Nennella
Canzoncina della tradizione popolare di Torre del Geco
attribuita a S. Alfonso Maria de Liguori

____________

Ogg’ è nata na Nennella,
ch’è cchiù bella de lo sole,
che la veda chi si vole
veramente consolà.

Quant’è bella sta Nennella,
fa li sante nnamorà.
O Maria, dolcezza mia,
io te voglio sempe amà.

Quale nomme `a sta Nennella
Ave mise poi la Mamma!
Vuoi sapè, MARIA si chiama,
meglio nomme no nce stà.

Che bell’uocchie tene `nfronte
Comm’a stelle so lucente,
si te smiccia, tu te siente
sin’ all’ anima pircià.

Che vucchella saporita,
si l’arape, e fa nu riso,
tu te siente mparaviso,
siente l’anima squaglià.

Chesta Nenna ha da portare
a lu munno il Salvatore,
chesta Nenna a u peccatore
lu perdono ha da purtà.

Chesta Nenna ha da brillare
comme stella matutina,
de li Sante la Regina,
e degli Angeli sarà.

Chi vo grazie da lo cielo,
chesta Nenna ha da pregare,
chi vo l’anima salvare
chella mana ha da vasà.

_______________

Spartito musicale
Audio-mp3 nella demo di Anna Risi.
(fonte:  da Santalfonsoedintorni.it)

Francesco Solimena, Nascita della Vergine, Lotto 1080 (dal web).
Alfonso Maria de Lguori, santo mariano per eccellenza, non ha mancato di scrivere sulla Natività di Maria: preghiere, riflessioni ascetiche e una canzoncina ancora in uso a Torre del Greco, nella chiesa della Madonna del Principio.
Condividi l'articolo