A Tropea la “FAIMARATHON”

Passeggiata non competitiva per ammirare gli antichi palazzi

Il FAI di Vibo Valentia ha organizzato a Tropea l’evento provinciale

Tropea: centro storico - foto Libertino
Tropea: centro storico – foto Libertino
Domenica 13 ottobre 2013 ritorna “FAIMARATHON – Con il Gioco del Lotto e il FAI, l’unica maratona che si corre con gli occhi”.
Dopo il grande successo della prima edizione sarà organizzata, in oltre 90 città in tutta Italia, una giornata da vivere all’insegna della cultura per riempirsi gli occhi e lo spirito del paesaggio meraviglioso che ci circonda.
Si tratta di una passeggiata culturale, non competitiva, dove tutti possono partecipare; basta, infatti, iscriversi e presentarsi il giorno della FAIMARATHON alla tappa di partenza, carichi di entusiasmo e curiosità. Gli interessati riceveranno il kit del maratoneta, lo zaino, la pettorina da indossare, la mappa del percorso, le schede descrittive delle varie tappe, la cartolina dove raccogliere i bollini, l’adesivo a sostegno della campagna di raccolta fondi ed un biglietto di ingresso omaggio nei “Beni FAI”.
Per la provincia di Vibo Valentia l’appuntamento di quest’anno sarà a Tropea con l’iniziativa denominata “Chiese e Palazzi tra le vie del Centro di Tropea. Passeggiata storico-artistica in 10 tappe alla scoperta dei Palazzi e delle Chiese di Tropea”.
L’aspetto più interessante è legato alla particolarità che l’evento, reso possibile per la collaborazione del Museo Diocesano e dell’amministrazione comunale, sarà realizzato grazie al supporto degli studenti delle scuole di Tropea: i Licei classico e scientifico, l’istituto alberghiero, la scuola media.
Si partirà da piazza Ercole con la vista dell’Antico Sedile dei Nobili; si passerà poi a Palazzo Gabrielli ed all’Affaccio con piazza Cannone; poi ancora si visiterà la Chiesa antica della Pietà, via Largo Ruffa e Palazzo Toraldo D’Amore; Largo Migliarese ed il bellissimo Affaccio del Corso; Palazzo D’Aquino e Largo Gesuiti; Palazzo Sant’Anna, sede dell’attuale comune, l’ex Convento dei Gesuiti, Palazzo Toraldo-Scattaretica, Largo Galluppi; Palazzo Collareto-Gali, Palazzo Fazzari, Palazzo Bragò e via Boiano; la decima tappa sarà presso il Monte di Pietà e via Roma e si finirà su piazzale San Michele dove si registra la separazione tra le antica mura di Tropea e la parte nuova del paese.
Inoltre si ricorda una raccolta fondi collegata a questa iniziativa, attraverso sms al numero 45592 per un importo di 1 euro, dal 6 ottobre al 27 dello stesso mese a livello nazionale.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.