A Tropea la “LAV Vibo” presenterà il libro di Gianluca Felicetti e Michela Kuan

C.S. LAV Vibo Valentia Tel. 333-4544326 e-mail: lav.vibovalentia@lav.it

“Oltre il filo spinato di Green Hill – La vivisezione esiste ancora. Come e perché superarla”

Senza titolo-2Giovedì 16 aprile, alle ore 18:30, presso la Biblioteca Comunale di Tropea, in Largo Mercato, la LAV Vibo Valentia presenterà il libro di Gianluca Felicetti e Michela Kuan “Oltre il filo spinato di Green Hill – La vivisezione esiste ancora. Come e perché superarla” (Edizioni Sonda).
Sarà presente la dott.ssa Michela Kuan, coautrice del libro, biologa, responsabile nazionale LAV del settore Vivisezione, premio DNA 2013 dell’Ordine dei Biologi.
Nel saggio, scritto con Gianluca Felicetti, presidente della LAV e autorevole esponente dell’animalismo italiano, Michela Kuan guida il lettore nella complessa materia, riportando dati, testimonianze e riflessioni su un tema “difficile” ma di grande attualità, anche in seguito all’attenzione mediatica della vicenda Green Hill, l’allevamento di cani beagle per la vivisezione di Montichiari (Brescia) conclusasi il 23 gennaio scorso con una storica sentenza di condanna e sulla quale sono state presentate diverse interrogazioni parlamentari.
Il testo, infatti, spiega che cos’è la vivisezione, illustra la legislazione italiana ed europea che norma tale pratica, cita le dichiarazioni di alcuni scienziati e ricercatori contrari alla vivisezione, analizza i metodi alternativi e sostitutivi, affinché si possa giungere finalmente al superamento della ricerca basata sull’uso degli animali, un aspetto che interessa non solo per le sue implicazioni etiche, ma anche per gli effetti negativi di tale modello sperimentale sulla salute umana.
Quindi l’opera, agile anche per i non addetti ai lavori, si presenta come un vero e proprio manuale ricco di informazioni e si rivolge a “tutti coloro che si pongono la questione etica e della validità scientifica della sperimentazione sugli animali, lo sfruttamento dei più deboli, la gestione della nostra salute, l’impiego trasparente dei fondi per la ricerca” (dalla Prefazione al volume).
Già presentato in molte città italiane, il volume è dunque un’occasione straordinaria per affrontare l’argomento, sfatando luoghi comuni e superando preconcetti e facili semplificazioni.
A conclusione di serata ai presenti sarà offerto un gustoso aperitivo vegano, cioè senza prodotti di origine animale, preparato dal pub “Fame da lupi” di Tropea con i volontari LAV.

Condividi l'articolo