A Tropea la prima “Notte della Rossa”

Soddisfazione per la buona riuscita dell’evento espressa dall’assessore Bretti

Non solo live cooking, curiosità per gourmet, stand enogastronomici di eccellenti produzioni regionali, intrattenimenti e spettacolo

A Tropea la prima “Notte della Rossa”. Non è stata la solita tradizionale sagra del prodotto tipico locale, ma un vero e proprio evento culturale che ha saputo amalgamare egregiamente la presentazione dell’icona culinaria del territorio con l’arte e le tecniche della buona cucina, della letteratura, della commercializzazione e trasformazione del prodotto, dello spettacolo e dell’intrattenimento.

LaNotteRossaTropea2014
Lo special guest, Mauro Lorenzon, de l’Osteria “La Maschera” di Venezia – foto Libertino

Non solo live cooking, curiosità per gourmet, stand enogastronomici di eccellenti produzioni regionali, intrattenimenti e spettacolo per il pubblico, ma anche la presentazione di un interessantissimo studio sulla nascita, diffusione e produzione della cipolla rossa scritto dal giornalista Pino Vita per la Pellegrini Editore “La treccia rossa”, dirette radiofoniche e tanta musica fino a notte fonda.
La manifestazione che rientra tra le iniziative promozionali dell’I.g.p. Cipolla Rossa di Tropea del Consorzio di tutela, non si è esaurita nella sola nottata del 2 agosto ma è continuata nella successiva giornata con una serie di happy hours tematici in alcuni lidi di Tropea, mentre per tutto il mese di agosto, presso i ristoranti e le pizzerie che hanno aderivo all’iniziativa e selezionati dal consorzio di tutela, saranno proposte pietanze e pizze dedicate alla Cipolla Rossa IGP. Inoltre un originale benvenuto attenderà i naviganti che con le loro imbarcazioni attraccheranno nello scalo portuale della cittadina, i quali riceveranno dal Consorzio di tutela un minibox con la “Rossa” di Tropea in omaggio.
Soddisfazione enorme per la buona riuscita dell’evento è stata espressa dall’assessore al Turismo di Tropea, Antonio Bretti, e dal presidente del Consorzio Antonio Veltri: “Dopo aver ospitato qualche tempo fa il dottor Calabresi nutrizionista di fama nazionale – ha detto Veltri – abbiamo pensato di onorare il prodotto d’eccellenza del nostro consorzio con questa bellissima manifestazione che ci accingiamo a replicare il 13 agosto presso Campora San Giovanni, altro luogo calabrese dedicato alla produzione; il terreno, le semenze, il clima concorrono in maniera armoniosa a rendere unica la produzione di cipolle rosse che fanno di questo bulbo un ortaggio eccezionale, regina della Dieta Mediterranea”.
Anche la sede comunale, palazzo Sant’Anna, si è trasformata per una notte in una location da gran gourmet, ospitando in terrazza la degustazione della principale pietanza a base di cipolla rossa preparata per l’occasione dallo special guest, Mauro Lorenzon, de l’Osteria “La Maschera” di Venezia, che con il live cooking delle ”Sarde in Saor”, ricetta veneziana presentata alla semifinale di Masterchef 2014, variante con cipolla rossa di Tropea IGP, ha conquistato i palati più esigenti. Lo chef veneziano particolarmente soddisfatto del risultato ottenuto con la sua arte culinaria si è detto pronto a farsi promotore del prodotto IGP presso i suoi colleghi veneti, riconoscendo alle cipolle tropeane qualità eccellenti e sapori unici.

LaNotteRossaTropea2014-2
A Tropea la prima “Notte della Rossa” – foto Libertino
L'autore Pino Vita intervistato dalla Rai durante la presentazione del volume - foto Libertino
L’autore Pino Vita intervistato dalla Rai durante la presentazione del volume – foto Libertino
Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.