A Tropea la task force Mise-UE

“A disposizione dei territori 406 milioni di fondi comunitari”

Incontro con i referenti dei comuni di Tropea, Drapia, Nicotera e Serra San Bruno

Tavolo di lavoro presso l'Antico Sedile di Tropea - foto Sorbilli
Tavolo di lavoro presso l’Antico Sedile di Tropea – foto Sorbilli
A Tropea l’assessore al bilancio e alla programmazione della Regione Calabria,Giacomo Mancini, per illustrare agli ispettori della task force Mise-Ue, il bilancio positivo sullo stato di attuazione dei Progetti integrati di sviluppo locale.
Presso l’Antico Sedile la seconda tappa della due giorni calabrese della delegazione formata da rappresentanti della Comunita’ Europea e del Mise che seguono la Regione Calabria rispetto all’avanzamento del Programma operativo regionale. A Tropea il commissario Colosimo, e più dettagliatamente l’architetto Rino Scordo, insieme agli amministratori degli altri comuni interessati hanno tracciato lo stato di avanzamento del Pisl “Borghi d’eccellenza” che prevede il recupero e la valorizzazione di edifici di particolare pregio storico nei comuni di Tropea, Drapia, Nicotera e Serra San Bruno, in particolare, l’idea e’ quella di realizzare dei musei/pinacoteche nei comuni interessati. ”A disposizione dei territori – ha dichiarato Mancini anche tramite una nota stampa – ci sono 406 milioni di fondi comunitari per idee e progetti che hanno messo in moto sinergie tra comuni mai realizzate prima. Inoltre si e’ creata una collaborazione fattiva e dinamica tra l’Amministrazione Regionale e gli enti locali che, sposando la dinamica della progettazione integrata, ha fatto si’ che in 700 giorni si sia passati dalla pubblicazione del bando all’erogazione delle prime risorse”.
Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.