Academy: eccellenti risultati al Memorial Raffaele Salerno di Cutro

“Primi calci” e “Pulcini” 4° e 3° posto; “Esordienti” battuti solo dalla corazzata Segato Juve

Il direttore tecnico Tommaso Belvedere: «Un progetto serio che guarda al futuro per lo sviluppo sportivo e sociale dei nostri ragazzi»

Esordienti
Piccoli amici
Pulcini
Premiazione

Il 2 giugno scorso l’Academy Costa degli Dei scuola calcio ha partecipato presso lo stadio di Cutro, nel campetto sintetico adiacente e nel centro sportivo Polisportiva center, al sesta edizione del Memorial Raffaele Salerno organizzato dalla Polisportiva Cutro. Il Memorial, autorizzato dalla FIGC, ha visto di scena i giovani calciatori in tornei riservati alle categorie “Primi calci” nati nel 2009/2010, “Pulcini” nati nel 2007/2008 ed “Esordienti” nati nel 2005/2006.
Dirigenti, istruttori e genitori hanno accompagnato i ragazzi per disputare il torneo ma soprattutto per trascorrere 2 giorni nel segno dell’aggregazione e del divertimento. Infatti non sono mancati i momenti di relax in piscina e le visite culturali presso il castello aragonese di Le Castella.
Sport, calcio, divertimento, aggregazione, rispetto delle regole sono i valori portanti dell’Accademy costa degli Dei, che sta crescendo di anno in anno grazie a istruttori qualificati e dirigenti attenti ai minimi particolari.
I ragazzi hanno portato a casa ottimi risultati dal Torneo di Cutro: gli “Esordienti” di mister Francesco Meligrana, classificati primi nel girone, sono usciti a testa alta perdendo solo il match contro la Segato Juventus, formazione che ha poi conquistato il titolo. Il gruppo “Pulcini” di mister Tommaso Belvedere ha conquistato il terzo posto, perdendo solo ai calci di rigore la semifinale e non subendo neanche un gol nelle eliminatorie.
I “Primi calci” di mister Cathia Barini, primi nel girone di qualificazione, hanno raggiunto un meritato quarto posto.
Il Torneo si è svolto sotto l’attenta guida del Direttore sportivo dell’Academy Mimmo Farfaglia, autentico conoscitore e talent scout del settore giovanile.
Eccellenti dunque i risultati ottenuti al torneo per una scuola calcio nata solo due anni fa ma in crescita costante. «Un progetto serio che guarda al futuro per lo sviluppo sportivo e sociale dei nostri ragazzi» ha detto il Direttore tecnico dell’Academy Tommaso Belvedere. «Perché non ci occupiamo solo di sport e in questo caso di calcio – ha spiegato Belvedere – ma guardiamo soprattutto allo crescita socio culturale e caratteriale dei nostri ragazzi. Educazione alla vita: questo è il nostro presupposto principale».

Condividi l'articolo
Francesco Marmorato
Francesco Marmorato
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.