Al borgo dei pescatori della marina

Santa Messa in onore di San Pio da Pietralcina

Intima e sentita celebrazione, officiata da Don Franceso

 La Santa Messa in onore di San Pio da Pietralcina, al borgo dei pescatori di Tropea - foto Libertino
La Santa Messa in onore di San Pio da Pietralcina, al borgo dei pescatori di Tropea - foto Libertino

Nella serata di domenica 25 luglio si è celebrata la Santa Messa in onore di San Pio da Pietralcina, al borgo dei pescatori della marina di Tropea.
A causa dei temporali che hanno interessato tutta la costa Tirrenica, pochi sono stati i partecipanti; si è trattato comunque di una intima e sentita celebrazione, officiata da Don Francesco Muscia, a cui è seguita la benedizione della statua raffigurante il Santo che presto, quando le condizioni del mare lo permetteranno, sarà collocata nel fondo del mare di fronte la spiaggia detta delle Roccette, prospiciente la rocca di Tropea.
Già qualche hanno fa la stessa cerimonia di inabissamento era stata organizzata e seguita da tantissimi fedeli ma, nella primavera di quest’anno, si è reso necessario il recupero della stessa statua per effettuarne un restauro.

Don Francesco benedice la statua di Padre Pio - foto Libertino
Don Francesco benedice la statua di Padre Pio - foto Libertino

L’organizzazione dell’evento, realizzato grazie alla disponibilità di devoti che hanno voluto prodigarsi nel nome di Padre Pio, ha previsto alla fine della cerimonia religiosa fuochi d’artificio ed un concerto dei mitici “Anni Sessanta” gruppo musicale molto apprezzato e seguito dai compaesani.
La processione a mare dei natanti per accompagnare la statua del Santo al suo appuntamento con il mare è, dunque, stata rimandata a data da stabilirsi. Intanto, da parte dei numerosi fedeli, i ringraziamenti più sentiti agli organizzatori di questo appuntamento con la fede ed i sentimenti più profondi.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.