Alloggi Aterp, ancora disagi

Ancora disagi per le ventiquattro famiglie residenti presso gli alloggi popolari Aterp di località Vulcano. Con una missiva indirizzata ieri all’Ente che gestisce gli alloggi ed al dottor Antonio Euticchio, primo cittadino del Comune di Tropea, infatti, lo studio legale “Rombolà e Macrì” cerca di porre all’attenzione dei destinatari alcune disagiate condizioni con cui le famiglie sono costrette a convivere.
Dalla lettera si evincono infatti “inconvenienti relativi alle singole unità abitative, quali la mancanza di porte, rubinetti, radiatori e caldaie, ed alle parti comuni, come la sistemazione del cortile e della facciata, che necessariamente andranno anch’essi risolti”. Ma a preoccupare maggiormente i legali è “il problema di non poco conto dell’allaccio alla rete elettrica”. Ad oggi, infatti, pare che “l’Aterp abbia provveduto a versare la quota di propria spettanza per l’allaccio della rete elettrica all’Enel solo per dodici dei ventiquattro alloggi”, mentre il Comune di Tropea “sembra sia rimasto completamente inerte, con l’evidente conseguenza che l’Enel, non essendo un ente di beneficenza, non darà corso ad alcuna operazione”.
Pur riconoscendo al Comune l’intervento volto all’allaccio della rete fognaria e, con intervento provvisorio, alle rete idrica, l’avvocato Giuseppe Rombolà invita sindaco e Aterp “a porre definitivamente fine ai gravi disagi che la Vs. condotta omissiva sta causando alle 24 famiglie assegnatarie degli alloggi popolari di Tropea, località Vulcano”. Rombolà ricorda inoltre che “due famiglie, essendo state sfrattate dalle loro precedenti abitazioni e avendo disperato bisogno di un tetto, si sono accampate all’interno degli alloggi assegnatigli pur non usufruendo di energia elettrica”, e conclude affermando che “tale grave situazione, per come è facile intuire, non potrà protrarsi ancora per molto”, tanto più che “presto, alle due famiglie, se ne aggiungeranno ulteriori quattro che il 30 giugno p.v. verranno sfrattate”.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.