Annullata la chiusura delle Poste a Caria di Drapia

Nesci: “Saremo sempre accanto ai cittadini del vibonese”

“La magistratura ha impedito al governo, colpevole, di operare tagli ai servizi e diritti causati dal sistema criminale dell’euro e delle banche”

Dalila Nesci Cittadina 5 stelle - vicepresidente della commissione delle Politiche Ue . Commissione di Vigilanza Rai- foto Libertino
Dalila Nesci Cittadina 5 stelle – vicepresidente della commissione delle Politiche Ue – Commissione di Vigilanza Rai- foto Libertino

«Fa molto piacere che il Tar abbia annullato la chiusura delle Poste a Caria di Drapia, il che avevo chiesto al governo in un’interrogazione dello scorso febbraio». Sono le parole della deputata M5s Dalila Nesci, dopo la sentenza del tribunale amministrativo della Calabria, che si è espresso contro la soppressione dello sportello postale a Carìa, frazione di Drapia (Vibo Valentia).
«Come spesso accade – continua la parlamentare – la magistratura ha impedito al governo, colpevole, di operare tagli ai servizi e diritti causati dal sistema criminale dell’euro e delle banche». «Il Movimento cinque stelle – sottolinea Nesci – ha fatto da subito la sua parte, intervenendo, come sempre, a sostegno della comunità».
Nesci conclude: «Saremo sempre accanto ai cittadini del vibonese, specie quando il governo Renzi proverà a minacciare servizi e diritti essenziali, come avvenuto per l’ufficio postale di Caria».

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino

Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.