Assoluzione piena per l’ex sindaco Adolfo Repice

Assolto per non aver commesso il fatto

La terza sezione della Corte d’appello di Torino ha disposto la piena assoluzione del’ex sindaco di Tropea Adolfo Repice

L'ex sindaco di Tropea Adolfo Repice - foto Libertino
L’ex sindaco di Tropea Adolfo Repice – foto Libertino

L’ex sindaco di Tropea nel maggio 2013, capo dell’opposizione in consiglio comunale, era stato condannato ad un anno e quattro mesi di carcere con l’accusa di turbativa d’asta nell’assegnazione dell’immobile ospitante la casa di cura per anziani Opera Pia Lotteri.
Secondo il pm, Cesare Parodi, il leader di Passione Tropea avrebbe fatto pressione su un immobiliarista perché non partecipasse alla gara per l’assegnazione dell’immobile.
L’ex sindaco di Tropea esce a testa alta dalla vicenda.

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.