17 agosto 2017 - Sito indipendente dal 1994


Letto
345 volte


Attività di educazione ambientale: a lezione di riciclo

La Scuola e Legambiente hanno voluto dare un contributo importante alla causa

A lezione di riciclo – La scuola e i circoli di Legambiente a tutela dell’ambiente

Continua la fruttuosa collaborazione tra i circoli di Legambiente vibonesi e l’Istituto Comprensivo “Garibaldi – Buccarelli” di Vibo Valentia.
Dopo le varie iniziative già intraprese nei mesi scorsi, l’Istituto comprensivo, guidato dalla dirigente scolastica Rosaria Galloro e i circoli di Legambiente di Ricadi e Vibo Valentia, presieduti da Franco Saragò e Antonella Pupo, hanno avviato una serie di attività di educazione ambientale rivolte ad alcune classi degli istituti Bruzzano, Buccarelli e Garibaldi. Ad aprire le attività formative, una due giorni dedicata al ciclo dei rifiuti e alla raccolta differenziata. Un tema molto attuale nella città capoluogo che, dopo anni di oblio, negli ultimi mesi sta puntando ad aumentare la percentuale di rifiuti raccolti in maniera differenziata. Anche la Scuola e Legambiente hanno voluto dare un contributo importante alla causa partendo proprio dai ragazzi con la consapevolezza che i giovani possono svolgere un ruolo fondamentale nella società. La convinzione che l’ambiente si tuteli soprattutto con la prevenzione e con una profonda svolta culturale ha spinto la scuola e i Circoli di Legambiente a trattare questo importante tema, convinti che ciò possa incidere in modo significativo per costruire un paese migliore. L’attività formativa, condotta da Salvatore Nardone, medico prestato all’associazionismo, supportato da alcuni volontari dell’associazione ambientalista, ha riguardato l’intero ciclo dei rifiuti, dalla produzione allo smaltimento, soffermandosi sui guasti che, nel tempo, ciò ha provocato al pianeta in termini di inquinamento e consumo di suolo e soprattutto di rischi per la salute dell’uomo. Una lunga e interessante carrellata di filmati e immagini che, partendo dall’antichità fino a giungere ai giorni nostri, ha dimostrato ai ragazzi che anche un semplice gesto quotidiano può contribuire fattivamente a rimuovere gravi rischi per il pianeta. I lavori, introdotti dalla dirigente Galloro, dalla referente all’educazione ambientale dell’Istituto Barbara Comito, dalla professoressa Autunno e dai responsabili dei circoli di Legambiente hanno registrato, nelle due giornate dei lavori, la partecipazione dell’assessore all’ambiente del Comune di Vibo Valentia Antonio Scuticchio il quale, nel ringraziare gli organizzatori, si è soffermato sulle procedure adottate dal Comune per la raccolta differenziata. Un’importante occasione anche per invocare uno sforzo sinergico utile a risalire la china e raggiungere gli obiettivi fissati dalla legge.
L’Istituto comprensivo “Garibaldi – Buccarelli”, associato al circolo Legambiente di Vibo Valentia, ha intrapreso con l’associazione una fruttuosa collaborazione che nei prossimi giorni li vedrà ancora impegnati fattivamente in attività di cittadinanza attiva finalizzati a rendere più gradevoli i cortili delle scuole.

Legambiente
Circolo di Ricadi (VV)



Ti potrebbe interessare anche:

Commenti chiusi.