La notte dei Santi

Sono nella metro direzione Ottaviano, intorno a me si respira un’atmosfera surreale. C’è tanta gente con bandiere e simboli, fazzoletti al collo e berretti. Potrebbe essere del tutto normale, Roma ad aprile viene invasa dai turisti, complice la primavera e le giornate più lunghe.