Un comitato a sostegno di Renzi

Sandro D'Agostino - foto Libertino

In data 31.10.2013 si è costituito il comitato “Tropea cambia verso” per sostenere la candidatura di Matteo Renzi alla segreteria nazionale del PD. “Tropea cambia verso” si rivolge: a chi vuole cambiare radicalmente il PD (mentre è un comitato che non può interessare chi ritiene che l’attuale gestione del PD nazionale sia da mantenere inalterata); […]

Tropea: il PD ha bisogno di entusiasmo e di battaglie leali

Logo PD

Non posso tacere tutto il mio disappunto in merito all’organizzazione delle assise che porteranno all’elezione del segretario provinciale. In sole due settimane è praticamente impossibile avere modo di consentire ai simpatizzanti di conoscere le tesi congressuali; non è stata, peraltro, organizzata una sola occasione di dibattito fra i candidati.

Partecipare (ADESSO!) per cambiare il PD

Logo PD

Il circolo del PD di Tropea sta cercando di riorganizzarsi in un contesto politico generale che non offre certezze. Mi rivolgo, quindi, agli ottimisti, ai riformisti, a chi vuole vivere la politica con passione. Il tesseramento 2013 al Partito Democratico è aperto e sono aperte le porte del Circolo di Tropea a nuovi contributi. Il 19 e il 26 luglio, presso la sezione di via degli Orti, inizierà il tesseramento per l’anno 2013.

Il pensiero di Sandro D’Agostino

Sandro D'Agostino - foto Libertino

Il mio pensiero, letto il superiore riferimento ad un certo ceto politico, è corso immediatamente alla nota stampa dall’Avv. Macrì, il quale ha nuovamente osannato (guardandosi bene da entrare non solo nel merito giuridico della vicenda ma anche in quello politico) la scelta di assicurare la concessione cinquantennale in favore della Spa Porto di Tropea.

Il Pd lancia l’allarme sul porto

Sandro D'Agostino - foto Libertino

La vicenda Porto di Tropea si avvia tristemente a una definizione. Nonostante i tentennamenti, diretti a calare chiare volontà dell’amministrazione, la scelta della restituzione del porto alla Spa di Tropea era scontata e prevista: la naturale conclusione di un abbraccio fra politica ed imprenditoria che rappresenta un’incrostazione che ha tappato le ali al possibile sviluppo della zona Marina di Tropea. Nonostante ciò – e nonostante non ritenga i consiglieri comunali della maggioranza capaci di assumere decisioni autonome (rectius: di assumere decisioni) – qualche riflessione, anche solo per richiamarli alle proprie responsabilità, possono essere compiute.

I lettori ci scrivono

Il decreto n. 1 del 13.8.2011 che ha vietato – per ragioni di igiene pubblico (non meglio specificate) che attenterebbero <> “alla pubblica incolumità” – il parcheggio di camper e similari dal Ponte La Grazia sino alla salita di Rocca Nettuno presenta preoccupanti motivi di illegittimità. Il Decreto soffre di una pochezza argomentativa disarmante che espone l’ente comunale a doversi addossare gravi spese in caso di probabile soccombenza laddove gli utenti camperisti azionassero azioni legali.

D’Agostino controreplica a Sammartino…

Egr. Ass. Mario Sammartino
Sua sede c/o Comune di Tropea

Caro Mario,
perché mai dovrei essere contrariato per le affannate argomentazioni di replica che hai offerto a un mio contributo di qualche giorno fa? Non hai scritto nulla, nulla oltre a generici proclami di più o meno buone intenzioni. L’unico dispiacere può conseguire ai toni altezzosi che hai usato e che non ti sono mai appartenuti; spero che l’assunto “titolo” politico di Ass. S.martino non offuschi la gentilezza e la consueta simpatia del Dott. Sammartino. Per quanto mi riguarda, non cerco consensi o visibilità, di certo non li perseguo attraverso la politica cui mi lega solo sincera passione. Gli insegnamenti che ho avuto mi spingono a ricercare soddisfazioni principalmente nella vita quotidiana fatta di affetti e lavoro. Ma torniamo alla passione e quindi alla politica. Sul Porto confermi quanto affermavo: avete dichiarato la vostra incompetenza a gestire la struttura Porto, tant’è che ricercate competenze private che evidentemente non vi appartengono.

Non condivise le scelte sul porto

Indietro Tutta! E’ il titolo di una nota e simpatica trasmissione televisiva di qualche anno fa. Oggi è anche il senso del programma dell’amministrazione Vallone. La delibera di Giunta n. 1 del 10.8.2011 conferma le preoccupazioni di chi ritiene che si sia inesorabilmente avviato il percorso verso un bieco passato per la Città di Tropea. Si tralascia ogni commento sulle vuote frasi di stile ivi contenute e su quelle imbarazzanti di autocompiacimento proposte in ricordo di una primavera valloniana che nella realtà si è dimostrata un ventoso deserto di regresso culturale del paese. L’attenzione è tutta sul capitolo Porto di Tropea: si legge, infatti, della “impossibilità da parte dell’Ente di gestire direttamente l’importante struttura ricettiva. Riteniamo impensabile, infatti, che una struttura di questo tipo … possa entrare nelle competenze del nostro Ente in modo definitivo … Ed ancora: la sua gestione “comporterà una spesa non indifferente in vista di un’ipotetica transazione, sia in caso di sentenza favorevole al Comune, sia in caso in cui Comune dovesse risultare perdente”.

“La politica e la potenza della rete”

Circa un mese fa veniva pubblicato un articolo della sempre brava Tania Ruffa, membro della Direzione Nazionale dei Giovani Democratici, che ho letto con attenzione perchè ho maturato la convinzione di non essere più giovanissimo e ricercare suggerimenti da chi ha meno anni di me è sempre utile.
L’articolo, intitolato “La politica e la potenza della rete”, evidenziava l’influenza determinante della rete internet sui recenti successi politici del centro-sinistra (amministrative e referendum in particolare).

Tropea come Firenze

Noto immediatamente, divorando l’articolo, che chi abita dentro l’area pedonale ha accesso libero soltanto dalle ore 6:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 19:30. Non solo l’idea mi attrae ma le indicazioni che offre il Sindaco rottamatore Matteo Renzi persino mi appassionano. Il trentaseienne Sindaco spiega: “possiamo tornare a vivere le piazze come luogo di incontro, la pedonalizzazione è una rivoluzione culturale: vogliamo vedere i passeggini al posto dei suv, gli anziani che tornano a parlarsi anziché i motorini che sfrecciano ovunque”. Ed ancora: “non siamo sirene, abbiamo le gambe, possiamo camminare”.

Grazie al procuratore Spagnuolo

Sento il dovere di porgere un ringraziamento, non formale ma assolutamente sincero, al Procuratore Capo della Repubblica di Vibo Valentia, al Prefetto ed alle Autorità di Pubblica Sicurezza per l’interesse e la vicinanza manifestata alla comunità di Tropea. L’incontro tenutosi presso la Caserma dei Carabinieri di Tropea ha, al di là dell’importanza operativa, un valore simbolico notevole che si traduce in un monito che rassicura e ci responsabilizza. Ci rassicura poiché si avverte la vicinanza e la collaborazione fra le istituzioni attraverso la presenza imponente dello Stato nel nostro paese.

La presa di posizione di D’Agostino

Nei giorni scorsi sono apparsi sui quotidiani locali e su diversi siti internet degli articoli, uno a firma del Dott. L’Andolina, l’altro del Consigliere provinciale Macrì, che ipotizzavano il pericolo di trasformismo che aleggerebbe su Tropea dopo il proficuo incontro fra il Sindaco Repice, il Presidente della Giunta Regionale Scopelliti ed il Senatore Gentile.
Il Dott. L’Andolina, di cui ho apprezzato i toni pacati, lanciava l’allarme per una possibile bancarotta cui potrebbe andare incontro il Comune di Tropea, ove si realizzasse il progetto di costruzione di un nuovo polo scolastico e consigliava, niente di più o di meno, che di adoperarsi per un restyling delle scuole tropeane, sulla scorta di ciò che è accaduto negli ultimi anni.

A Tropea il Tour della Mulino Bianco

Il Comune di Tropea patrocinerà l’evento “progetto Buona Merenda”, ospitando il Tour della Mulino Bianco organizzato dalla Aspen Media. Presso il parcheggio antistante il Santuario della Madonna dell’isola sarà allestito un villaggio ove si svolgeranno seminari interattivi, una serie di incontri con gli specialisti in materia di alimentazione.

Un sito con tutti gli eventi a Tropea

L’Amministrazione comunale di Tropea, settore cultura e spettacolo ha pensato di fare cosa gradita ai più, realizzando un sito internet che consenta di essere sempre aggiornati sul programma estivo che la Città di Tropea ha organizzato per la propria gente e per i molti ospiti. E’, infatti, on line – giusta l’apertura della stagione di spettacoli estivi in coincidenza con il tuor di RTL 102.5 presso il Tropea Village – il sito internet www.tropeaeventi.info.

Una giornata di musica

Quale delegato alla cultura ed allo spettacolo ho il piacere di rendere noto che in data 9.7.2010 la Città di Tropea ospiterà una tappa del Tour calabrese di RTL 102.5.
Trattasi di e animazione con Angelo Baiguini, Fabrizio Ferrari, il Conte Galé, il dj Massimo Alberti, che si concluderà con il concerto di Marco Mengoni, giovane talento vincitore di X Factor e secondo classificato al Festival di Sanremo.