Bilancio entro 20 giorni o tutti a casa

Bacchettata della Prefettura che minaccia lo scioglimento del Consiglio

Contestata la “Mancata approvazione del bilancio di previsione 2015”

PrefetturaDiViboL’approvazione del Bilancio potrebbe diventare una brutta gatta da pelare per la compagine amministrativa guidata dall’avvocato Maria Brosio. Il primo cittadino, assieme agli altri amministratori, è stata ripresa dalla Prefettura di Vibo Valentia. Nella nota (che alleghiamo in esclusiva), inviata dall’ufficio Raccordo Enti Locali – Consultazioni elettorali, si dà avvio alla procedura di scioglimento dell’organo consiliare, e si chiede al Segretario comunale di notificare il documento a tutti i membri del Consiglio.
Viene contestata la “Mancata approvazione del bilancio di previsione 2015” e viene contestualmente fatta una diffida affinché, entro il termine di venti giorni dalla notifica, venga adottato l’atto deliberativo del Bilancio. In caso contrario, verrà nominato un commissario ad acta.

Il Sindaco di Parghelia Maria Brosio - foto Libertino
Il Sindaco di Parghelia Maria Brosio – foto Libertino

Certamente il sindaco Brosio riuscirà a venire a capo della brutta situazione nella quale la sua amministrazione si è venuta a trovare. Parghelia, del resto, non è una metropoli con decine di società partecipate o debiti milionari da liquidare, e quindi le singole voci di spesa, le entrate e le uscite, non saranno certo dati così complessi da gestire.
La bacchettata della Prefettura lascerà di certo il segno anche se, spesso, gli alunni rimandati a settembre superano gli esami e affrontano con più grinta il nuovo anno!

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)