Benvenuto sponsor!

Anche la città di Tropea è stata interessata dall’annosa querelle sull’opportunità che privati sponsorizzino le costose operazioni di conservazione e di restauro del nostro immenso patrimonio storico e artistico. Oggetto del contendere, il campanile della chiesa Concattedrale di Tropea messo in sicurezza ed in procinto di ristrutturazione, anche grazie all’intervento del noto Gruppo Caffo che, […]

Quale uomo? Ecce Omo!

Di Rocco Cantafio Guardate Tropea e la Calabria Se quel prof. del Liceo “Italo Calvino” è antisemita e crede negli ufo (in America molteplici sono coloro che credono negli ufo e sono con prove in mano). Se a Rimini gli immigrati sono definiti abusivi nel vendere “u vu cumprà” ed insorgono contro i vigilantes i […]

Gli anziani chiedono un incontro col sindaco

Le strade attuamente incluse nella Ztl - foto Libertino

Gli anziani dell’associazione “Raffaele Ruffa” hanno chiesto un incontro al sindaco di Tropea Gaetano Vallone per portare alla sua attenzione un problema che riguarda gli associati. I rappresentanti lamentano il fatto di non aver ricevuto l’autorizzazione a transitare con i propri mezzi nelle zone coperte da Ztl, dove è ubicata la sede della loro associazione.

Monologo con se stesso

Domanda: Cosa manca alla Calabria ed alla provincia di Vibo in particolare?
Risposta: – l’educazione della gente – il valido comportamento che s’ispira alle regole del vivere civile e del buon senso.
Domanda: Faccia un esempio
Risposta: I giovani escono da un lido dopo aver comprato un gelato. Lo confezionano, buttano la carta a terra.

Tropea, motore della Calabria

Tropea: veduta aerea - foto Libertino

La Calabria in generale e l’aria di Vibo Valentia sono considerate il 3° mondo dell’Europa.
Vibo Marina, in modo particolare, ha raggiunto un declino enorme la cui data di inizio probabilmente risale al 2006, giorno del diluvio.

Scuola, religione e santità

Quando un allievo ripetutamente per giorni e giorni e per tutto l’anno scolastico fa chiasso nella classe di appartenenza ed il docente lo “caccia” fuori dalla classe, quel professore ha fallito la sua opera, la sua missione pedagogica. È facile “cacciare” fuori dalla classe gli allievi anziché educarli. Vivere pienamente il proprio ruolo non è cosa di tutti i giorni, ce ne rendiamo conto, ma non viverlo è assolutamente disastroso e dannoso.

La generosità è una virtù come la bontà, processo irreversibile: Tropea la meravigliosa!

Chi pensa di trovarsi nelle circostanze di avere di fronte un interlocutore generoso e pieno di bontà sbaglia. Egli stesso deve domandarsi se nel suo animo hanno posto tanto l’una quanto l’altra.
Il processo è irreversibile. L’antico diceva (e la saggezza di fonda sui detti antichi): “Chi nasce tondo non può morire quadro”. Chi nasce in un modo non può morire diversamente.

“A Tropea cittadini di serie A e B”

Tropea: veduta aerea - foto Libertino

“Spett.le Redazione,
anche se non sono nata a Tropea, mi sento tropeana in tutto e per tutto. Oggi mi vedo costretta a porre alla Vostra cortese attenzione delle GRAVI quanto ingiustificate problematiche che affliggono il centro storico e che fino ad oggi non trovano adeguata risoluzione.

Il concorso per docenti

Che casino al concorsone! C’era una grande folla, si può dire che non mancava quasi nessuno all’appello!
C’era Marina che stava parlando al telefono, mentre Mauro e Franco guardavano la TV. C’era Stefano, che piangeva perché aveva fame! C’era Mario, che è gentile ma non è un fiorista. E Loredana, alla quale però non piace la musica di Guccini! Non c’era nessun tassista! Infatti, Mario era affaticato perché aveva corso. Non c’era Gabriella, perché era in ufficio e neanche Tommaso che era all’asilo nido.

Considerazioni sul numero di ottobre

Sandro D'Agostino - foto Libertino

Se la stampa scade nel populismo non è un buon segno, o forse è il sintomo della crisi di cui parla l’autore della presentazione del numero di ottobre di Tropeaedintorni. La presentazione del numero suscita la mia curiosità e alcune riflessioni. Vengono, infatti, elencate una serie di storiche patologie tropeane che la lista Passione Tropea […]

Tropea, sei la figlia più bella

Tramonto sull'Isola di Tropea - foto Stroe

Tropea, sei la figlia più bella della tua famiglia, ma sei una nobildonna ormai decaduta. Nonostante tutto, mantieni il tuo fascino e la tua eleganza che non certo la mancanza di abiti lussuosi e gioielli ti possono togliere. Certo, tra i tuoi occhi azzurri si possono scorgere pensieri tristi e stanchi.

Domenico Varrà ci ha lasciati

Domenico Varrà

Ciao Mico!
Ci sembra assurdo scrivere ad un amico che non è più…ci hai lasciati soli all’improvviso quando dovevamo dirci ancora tante cose, andare a cenare insieme, a pescare come ai vecchi tempi…d’altra parte questo è stato sempre il tuo stile: di non essere invadente, inopportuno e mai fuori luogo.

Per Meeting Point anche gli svedesi preoccupati dalla tassa di soggiorno

Come già annunciato, la notizia della tassa di soggiorno colpisce anche altri mercati/operatori. Ieri Jetair, Gruppo TUI, oggi Solresor Tour Operator Svedese cliente della Meeting Point Calabria, che oggi porta quasi 9000 persone da fine aprile a inzio novembre.
Rendo note e pubbliche le dichiarazioni fatte dal nostro operatore svedese Solresor.

Stacciuoli puntualizza sulla tassa di soggiorno

Colgo l’occasione per chiarire al Sig. Villella che la mia era una dichiarazione come Amministratore di un Comune satellite di Tropea, il quale potrebbe essere coinvolto, vista la presenza di una struttura gestita dall’FTI, il Rocca di Tropea, in questa situazione di eventuale non aperture degli Hotel.

Il mio intervento era ed è teso nel cercare di fare chiarezza e capire, considerato come peraltro già affermato nelle mie dichiarazioni che la presenza di FTI e Meeting Point Calabria rivestono comunque una risorsa importante per l’intera area.

Per Meeting point a rischio anche i tour operator del Belgio

Chiedo a Diego Stacciuoli innanzitutto se scrive per conto del comune di parghelia come assessore ( che tra l’altro Parghelia ha già dichiarato che non metterà la tassa ) oppure come società incoming con sede di fronte al Rocca Nettuno Tropea
Vorrei fare io chiarezza su tutta questa questione visto che stiamo parlando dei nostri clienti in termini di Tour Operator’s stranieri.
Innanzitutto non è Air berlin che fà la destianzione ma FTI che compra i voli e chiede Air berlin o qualsiasi altro vettore di volare in Calabria.

I lettori ci scrivono

Il decreto n. 1 del 13.8.2011 che ha vietato – per ragioni di igiene pubblico (non meglio specificate) che attenterebbero <> “alla pubblica incolumità” – il parcheggio di camper e similari dal Ponte La Grazia sino alla salita di Rocca Nettuno presenta preoccupanti motivi di illegittimità. Il Decreto soffre di una pochezza argomentativa disarmante che espone l’ente comunale a doversi addossare gravi spese in caso di probabile soccombenza laddove gli utenti camperisti azionassero azioni legali.