Celebrato San Francesco

Festa significativa al Borgo dei marinai

Presente l’Amministrazione comunale

La celebrazione del Santo - foto Libertino

Nel pomeriggio di ieri, 11 Aprile, nella suggestiva cornice del borgo dei marinai di Tropea, si è tenuta una significativa celebrazione Eucaristica voluta fortemente dagli stessi pescatori e dalle loro famiglie e, in particolare, da Gaetano Bonasorte e Michele Marchese, i quali hanno sognato entrambi di commemorare con un evento simile la memoria del loro santo protettore.
La Messa celebrata da Don Muscia in onore del Santo Patrono dei pescatori, appunto il Nostro San Francesco di Paola, ha visto la partecipazione di numerosi fedeli e di parte della neo amministrazione comunale con a capo il sindaco Adolfo Repice.
Don Muscia, nell’omelia, ha ricordato agli astanti che il Santuario dedicato al Santo di Paola è meta di numerosi fedeli; è una chiesa antichissima e ad essa andrebbe riconosciuta una maggiore visibilità ed una rivalutazione artistica e culturale. Il sacerdote ha ribadito che la scarsa capacità di accoglienza del Santuario, limita chi voglia celebrare le proprie nozze o qualsiasi altro rito religioso nello scegliere lo stesso. A tal motivo rivolgendosi agli amministratori presenti li ha esortati a prendere visione di un terreno comunale nei pressi della chiesa che potrebbe essere adibito a parcheggio. Alla fine della cerimonia religiosa il sindaco ha voluto ringraziare per l’invito, dichiarando che cercherà di essere vicino a tutta la comunità dei pescatori e che quanto prima si farà garante di esaminare i documenti del terreno indicato per vedere le possibilità che lo stesso offre.
Repice ha inoltre ringraziato per l’invito a partecipare domenica 18 aprile alla processione di San Francesco, a cui presenzierà il Vescovo della nostra Diocesi Monsignor Luigi Renzo ma, per motivi di lavoro non potrà esserci e comunque l’Amministrazione comunale sarà presente con il Vice Sindaco Dottor Rodolico.
È intenzione degli organizzatori riproporre negli anni futuri questa bella celebrazione, perché si mantenga sempre vivo l’attaccamento dei pescatori tropeani alla figura del Grande Santo calabrese che tanti miracoli ha fatto alla gente di mare.

[nggallery id=5]

Condividi l'articolo
Redazione
Redazione
Tropeaedintorni.it nasce come sito web indipendente nel 1994 e, dal 6 dicembre 2007, diventa Testata giornalistica (reg. n° 5 presso il Tribunale di Vibo Valentia). Redazione e amministrazione via Degli Orti n° 15 – 89861 Tropea (VV)