Centro congressi di Ricadi

Ingresso gratuito

Stasera alle 21 spettacolo teatrale “Malastrada” di Tino Caspanello

Una scena dello spettacolo teatrale “Malastrada”

Il centro sperimentale “Dracma” ha organizzato la rappresentazione di
uno spettacolo teatrale dal titolo “Malastrada”. Si terrà questa sera giovedì 18 febbraio ore 21 al Centro Congressi di Ricadi, l’ingresso è gratuito. Si tratta di uno spettacolo molto intenso del regista e drammaturgo siciliano Tino Caspanello, insieme con Cinzia Muscolino e Tino Calabrò.
L’ argomento trattato è di grande attualità: il Ponte sullo Stretto di Messina. Con esso si intende avviare una riflessione preventiva sull’utilità di questa infrastruttura e non solo. Sarebbe stato molto più semplice immaginare, attraverso un racconto inventato o studi accertati, le possibili ricadute socio-economiche di questa grande opera. Invece ciò che ci offre lo spettacolo di Caspanello, è la possibilità di meditare sui concetti che ispirano la politica dei nostri giorni e la costruzione di grandi infrastrutture come quella del Ponte sullo Stretto. In un dialetto messinese, “Malastrada”, secondo il suo autore, vuole essere la metafora dei malesseri siciliani a cui non sono estranei una cultura della violenza ed una classe politica di affaristi insipienti. La rappresentazione in questione racconta le disavventure di una famiglia – padre, madre e figlio – in viaggio verso una strada buia che collega l’isola siciliana al continente. La famiglia protagonista dello spettacolo raggiunge dopo un estenuante viaggio, in un’atmosfera cupa ed insidiosa, la meta. Si tratta di uno spazio surreale, il Ponte sullo Stretto appunto. Una struttura architettonica titanica che nella rappresentazione teatrale c’è ma non si vede. Misterioso e forse oscuro il messaggio che intende trasmettere questo spettacolo. Di certo un modo per riflettere ed informarsi su l’infrastruttura più discussa dal mondo politico e non solo.
Il testo “Malastrada”, segnalato al “Premio Tutto teatro.com – Dante Cappelletti”, è stato prodotto dal Teatro Pubblico Incanto e dal Teatro Libero di Palermo. Ha debuttato nel luglio 2008 al festival Teatro Civile di Vico sul Gargano (FG). Sono seguite repliche a Caltagirone, nel festival Teatri in Città, a Messina e a Palermo. Questa sera avremo la possibilità di assistere a questa intensa e misteriosa rappresentazione al centro congressi di Ricadi.

Condividi l'articolo