Chi è contro Vallone è fuori dal Pdl

Pur essendo una lista civica la medesima si colloca nel centro-destra

Questo è emerso nell’incontro tenutosi nella sede del Pdl a Vibo

Il candidato a Sindaco prof. G. Vallone - foto Libertino

Chi è contro Vallone è fuori dal Pdl. Questo, in sintesi, è quanto è emerso nell’incontro tenutosi nella sede del Pdl a Vibo Valentia e che ha visto tra i partecipanti i coordinatori provinciali Valerio Grillo e Francesco Bevilacqua, il coordinatore cittadino di Tropea Giuseppe Lonetti e il consigliere provinciale e componente della direzione regionale Giovanni Macrì.
“Pur essendo la lista del prof. Gaetano Vallone di connotazione civica – si legge nel comunicato – è innegabile come la medesima si collochi nella sua totalità nel centro-destra”. 
Anche se le considerazioni di Vallone sui motivi della scelta di creare una lista civica non sono condivise totalmente, il Pdl dichiara di non avere “alcuna difficoltà a confermarlo come candidato ufficiale del Pdl a Sindaco del Comune di Tropea”. Per tali motivi, quindi, “se Vallone deciderà di candidarsi sotto le insegne del Pdl, chiunque, facendo parte del Pdl, pensa di intraprendere percorsi alternativi sino all’inserimento in altre liste ed in particolare in quella, formalmente civica, del PD è da considerasi fuori dal partito”. 
Queste dichiarazioni non lasciano altresì alcun dubbio sulla scelta del candidato da parte del Pdl, in risposta a chi, aggrappandosi alla disponibilità data da Angela Napoli al comitato “Cercasi sindaco” di Carmine Adilardi, sperava ancora in una scelta differente.
Secondo quanto dichiara Giovanni Macrì “la scelta del Pdl di sostenere la candidatura di Gaetano Vallone nasce da un’attenta, seria, ponderata e responsabile riflessone sulla situazione politico/amministrativa tropeana”. Secondo gli esponenti del Pdl, infatti, “Gaetano Vallone rappresenta la migliore figura spendibile dal Pdl per il bene della Perla del Tirreno”, in quanto “la passione, la determinazione e la competenza dimostrate negli anni, uniti ai risultati conseguiti, ne sono la motivazione”. 
In conclusione, dall’incontro dell’altro ieri emerge la convinzione tra le fila del Pdl che “il prof. Gaetano Vallone, in questo momento, rappresenti la migliore figura che il Pdl possa offrire per la rinascita di una città che, purtroppo, nel giro di pochi anni ha sperperato, grazie ad amministratori incapaci ed attenti solo ai propri interessi, i frutti del duro lavoro svolto trasformando Tropea in un’autentica cloaca”.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.