Colletta alimentare nei supermercati di Tropea e di Santa Domenica

Raccolto l’appello del Papa, che ha voluto indire per giorno 19 la giornata contro la povertà

Un importante momento di coinvolgimento e di sensibilizzazione della società


Anche quest’anno, sabato 25 novembre, la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, è stato un importante momento di coinvolgimento e di sensibilizzazione della società civile ed ecclesiale al problema della povertà; si era invitati infatti a un gesto concreto di gratuità e di condivisione: fare la spesa per chi ha bisogno. Papa Francesco ci ricorda che quando il cibo viene condiviso in modo equo, con solidarietà, nessuno è privo del necessario; ogni comunità può andare incontro ai bisogni dei più poveri». Raccogliendo l’appello del Papa, che ha voluto indire per giorno 19 novembre la giornata contro la povertà, anche a Tropea, presso il supermercato Sosty di Viale Don Mottola e a Santa Domenica, presso il supermercato Etè, ha avuto luogo tale colletta; il gesto ha coinvolto varie realtà ecclesiali come Comunione e liberazione e i ragazzi del gruppo Cavalieri del Santo Graal, il Centro di solidarietà don Mottola, l’Azione Cattolica, la Charitas interparrocchiale e gli Scouts. Sono stati raccolti, grazie alla generosità delle persone incontrate, circa 600 kg di alimenti. Tali beni, raccolti da tutto il comprensorio, sono stati immagazzinati nel centro di raccolta del Banco Alimentare di Vibo e verranno poi distribuiti, tramite le associazioni e le Caritas parrocchiali, alle persone indigenti di tutta la Provincia.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli

Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria nell’elenco pubblicisti.