Collettamento dei reflui urbani di Drapia

Riceviamo nota dall’Associazione DRAPIA IN EUROPA, Presidente Rodolfo Mamone

Diciamo “pare” perché non ne siamo nemmeno sicuri

DrapiaStemmaINFOGNATI!
Pare che, finalmente, il sistema di collettamento dei reflui urbani di Drapia capoluogo e frazioni sia stato messo, almeno in parte, in funzione. Diciamo “pare” perché non ne siamo nemmeno sicuri … si dice, ecco.
Diamo per buona la notizia e ci concediamo due considerazioni in merito:
1) L’amministrazione comunale non ha prestato fede all’impegno solennemente assunto – nella seduta di consiglio comunale aperto del 22/03/2016, dedicata all’argomento – di informare i cittadini sugli sviluppi futuri di un’opera che roventi polemiche ha suscitato nella comunità drapiese fin dal suo annuncio. Non ce ne stupiamo più di tanto: se l’arroganza ha costituito il tratto distintivo dell’amministrazione precedente (resterà negli annali la iattanza con la quale è stata ripetutamente ignorata qualsiasi richiesta di confronto pubblico, quando ancora non era compromessa la possibilità di vagliare soluzioni alternative), l’apostasia rappresenta lo specifico di quella attuale (che aveva fatto della partecipazione democratica e della trasparenza amministrativa l’obiettivo qualificante del proprio programma elettorale … si è visto!); elemento comune alle due compagini è, invece, il “pagghjalorismo” (assunzione delle decisioni amministrative in ristretti ambiti extraistituzionali), meglio se consociativo (così, al di là delle sceneggiate di facciata, si garantiscono gli equilibri di base, a prescindere da chi – di volta in volta, nelle varie tornate elettorali – sia chiamato a giocare il ruolo principale nel contesto di un canovaccio, comunque, precostituito);…

Per leggere il resto

DRAPIA IN EUROPA – nota per stampa (INFOGNATI)

All. 1 – PETIZIONE richiesta C.C. aperto (collettamento reflui)

All. 2 – richiesta documenti (collettamento – Procura)

All. 3 – riscontro richiesta documenti (collettamento – Procura)

Condividi l'articolo