Comunali 2010, ora tocca ai giovani

Il comitato promotore ascolterà la cittadinanza

Al lavoro per realizzare una lista che porti rinnovamento

Ci sarà una lista di giovani. Questa è la speranza che sta animando il comitato promotore appositamente costituitosi nella tarda serata del 29 novembre. L’obiettivo è, appunto, quello di giungere alla presentazione di una lista alle prossime consultazioni per il rinnovamento del consiglio comunale di Tropea. «La decisione di dare una organizzazione stabile alla nuova aggregazione – spiega il comunicato stampa diramato dal comitato – è sorta dopo numerosi incontri fra diverse persone di Tropea che hanno sentito il bisogno di esternare i propri propositi, affinché questi possano trovare accoglimento nella popolazione e raccogliere nuovi spunti di interesse per la presentazione di un programma elettorale». Ecco i nomi dei componenti del comitato: Daniela Accorinti, Claudio Arena, Francesco Arena, Mario Bottigelli, Andrea Cirillo, Paolo Compagnino, Sandro D’Agostino, Pasquale Frezza, RinoFurfaro, Filippo Il Grande, Fabio La Torre, Giuseppe La Torre, Romana Lorenzo, Vincenzo Mulè, Libero Padula (cl. 76), Libero Padula (cl. 77), Cristian Saturno e Carmine Sicari.

Ad accomunare i diversi partecipanti è «la volontà di rappresentare un compagine che rompa con le vecchie logiche del passato, che hanno portato alla elezioni di gruppi politici che sono riusciti a trionfare alle elezioni ma che non sono riusciti a mantenere l’impegno assunto con i cittadini ed a portare a termine il programma elettorale». L’auspicio di questi giovani è di riuscire a riportare nuovamente i cittadini verso una politica delle idee, ben distante a quella attuale, che è «delle singole persone». Ed è per rimanere coerenti a questo intento che la nascente coalizione verrà formata dal basso e, nelle intenzioni del comitato, si dovrà nutrire dell’impegno di tutti per definire le linee guida e il programma da presentare ai propri elettori.

Probabilmente questi ragazzi hanno le idee più chiare di quanto vorrebbero dare a vedere, ma non si sbilanciano ancora nell’indicare in questo o quell’altro personaggio il loro candidato a Sindaco. Di sicuro sarà qualcuno «che possa rappresentare la sintesi delle idee manifestate dal comitato promotore e dalle associazioni presenti sul territorio».

Quello intrapreso, insomma, è un percorso che dovrà portare dritto ad un «programma elettorale chiaro, rappresentato da precise e concrete opere da realizzare per il benessere della città», che dovranno essere individuate anche attraverso «assemblee tematiche», per giungere ad una «bozza programmatica da discutere con la cittadinanza».

La riunione costitutiva di domenica scorsa si è conclusa con la volontà di rivedersi ogni settimana e di programmare anche incontri con le associazioni presenti sul territorio, con organizzazioni, partiti politici e con personalità della cittadina che potranno essere da aiuto.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.