“Voci & colori”

Comunicato stampa comune di Parghelia

Conclusa la rassegna di poesia, pittura e musica

Il sindaco avv. Maria Brosio taglia il nastro
Il sindaco avv. Maria Brosio taglia il nastro

Vi è stata una grande partecipazione di pubblico alla seconda edizione della rassegna di poesia, pittura e musica“Voci & colori” realizzata da questo assessorato con l’associazione “Tropea onde mediterranee”.
Dopo l’edizione dello scorso anno, si è voluta realizzare nuovamente una manifestazione che, mettendo assieme tre generi di arte, ha riunito partecipanti e pubblico di diverse età, tutti accomunati dalla passione per l’arte intesa nella sua espressione più alta.
Il tutto è stato realizzato con artisti, idee e risorse locali. La serata, cui era presente il sindaco avv. Maria Brosio e l’amministrazione comunale tutta, è stata presentata dalla d.ssa Anna Sambiase, assessore alla cultura del Comune di Parghelia, la quale, dopo l’esecuzione dell’Inno di Mameli ha voluto ricordare il centocinquantesimo dell’Unità d’Italia e, introducendo l’evento ha rimarcato “che esso si tiene per il secondo anno e rappresenta un importante momento di aggregazione socioculturale per la nostra città che ci si augura possa continuare ed arricchirsi negli anni futuri”.
Il prof. Pasquale De Luca, presidente dell’associazione “Tropea onde mediterranee”, nel suo intervento ha poi ricordato che i tre generi artistici hanno in comune “il cuore” ed ha passato in rassegna grandi poeti e pittori italiani che, mettendo il cuore in ciò che hanno fatto, hanno celebrato il Risorgimento. Il Sindaco della città, nel consegnare gli attestati di riconoscimento a tutti gli artisti intervenuti, ha ringraziato i presenti ed in particolare gli organizzatori che hanno dato vita alla rassegna, ha rivolto un caloroso saluto al parroco don Giuseppe Florio ed ai ragazzi dell’oratorio:Marina Filardo, Antonio Sambiase, Lucia Gargano ed Andrea Sambiase che hanno letto le poesie classificate ai primi posti nella scorsa edizione del Premio di poesia “Tropea-Onde mediterranee”, cui si sono aggiunti, Geraldyne Caracciolo, che ha altresì eseguito un brano con la fisarmonica, Michalolia Calliope che ha recitato alcune liriche in greco ed il poeta Michele Celano delle poesie in vernacolo.
L’artista pargheliese, Silvana dell’Ordine, nel ringraziare questa amministrazione comunale per aver creato “uno scrigno che custodisce opere d’arte”, si è augurata che la data del 27 febbraio diventi un evento fisso per la città e per gli artisti. Il decano dei pittori tropeani Giuseppe Vitetta ha rimarcato la “maturità artistica” dei trenta pittori che hanno esposto ed ha colto l’occasione per presentare alla città un proprio dipinto sui centocinquantanni dell’Unità d’Italia.

Silvana Dell'Ordine, Anna Sambiasi, Maria Brosio, Pasquale De Luca, Giouseppe Vitetta
Silvana Dell'Ordine, Anna Sambiasi, Maria Brosio, Pasquale De Luca, Giouseppe Vitetta
Una targa di riconoscimento per la sua lunga carriera è stata poi consegnata dal Sindaco al maestro Franco Cuturello che, nel ringraziare, ha ricordato l’importanza della pittura e di quanto essa sia utile per stimolare la fantasia nei giovani. Attestati di partecipazione, oltre che ai lettori, sono stati consegnati ai pittori: Alia Amalia, Artese Gerardo, Buttafuoco Romanella, Blasi Maria Teresa, Caracciolo Roberto, Caracciolo Geraldyne, Certo Vincenzo,Cirillo Marilena, Cricelli Enza, Calimera Carmela, Cuturello Franco, Cosenza Italo, Dell’Ordine Silvana, De Benedetto Antonio, Di Renzo Antonella, Fazzari Irene, Fusca Marianna, Furchì Antonio Felice Maria, Imperatore Vincenzo, Lorenzo Antonio, Kim, Mazzocca Viviana, Mazzeo Filippo, Muscia Tanina, Naccari Franco, Pugliese Lidia, Michalolia Calliope, Jaria Antonino, Romano Marcella, Saccà Vittoria e Tambuscio Antonio che hanno esposto nei locali del Comune.
Ma la serata, organizzata in ogni particolare, è stata allietata altresì dalle musiche delle allieve del Conservatorio F. Torrefranca di Vibo Valentia, Ylenia Pungitore che ha suonato il clarinetto e da Yasmine Luccisano che ha cantato e suonato alcuni brani con il violino, entrambi accompagnate dal musicista Carmine Barrese che ha inoltre realizzato i sottofondi musicali delle poesie.
Prima di inaugurare la mostra di pittura con il consueto taglio del nastro, l’assessore Sambiase ha voluto ricordare i prossimi appuntamenti culturali che la città ha in programma: 8 marzo Festa della donna e Carnevale, metà marzo Mostra dei cimeli del garibaldino pargheliese Antonino Pietropaolo e nel mese di giugno Esposizione regionale di sculture e quadri aventi ad oggetto il tema del Nudo.
Un ringraziamento particolare questo assessorato intende rivolgere al vicesindaco del Comune di Drapia Cosmo Vallone per la sua presenza, al maestro Giuseppe Vitetta, al maestro pargheliese Franco Cuturello, alla pittrice Silvana dell’Ordine la quale ha coordinato e curato l’esposizione dei circa cento quadri esposti, al prof. Pasquale De Luca che, dopo aver letto una nota inviata da mar del Plata dall’amica del Premio di poesia Daniela Fernandez Laruffa con la quale ha voluto ricordare la vicinanza dei calabresi agli emigrati argentini, ha donato un libretto contenente alcune sue poesie, all’editore Giuseppe Meligrana ed all’azienda florivivaistica Floritalia.

L’assessore alla cultura
d.ssa Anna Sambiase

Condividi l'articolo