Conocchiella dirige “La Grecia”

Prestigioso incarico per il diciottenne briaticese

Il 19, 20 e 21 le tappe calabresi della tournèe mondiale

Il giovanissimo musicista di Briatico Fabio Conocchiella

Dopo innumerevoli successi e riconoscimenti, il giovanissimo musicista di Briatico Fabio Conocchiella si avvia a dirigere alcuni concerti inseriti nella stagione dell’orchestra provinciale di Catanzaro “La Grecia”. Questa prestigiosa orchestra, che è stata fondata nel 2002 per volontà dell’on. Michele Traversa, è tutta composta da giovani musicisti calabresi. «Nel mese di settembre scorso – ci racconta Fabio – il maestro Mario Stefano Pietrodarchi mi ha commissionato un Concerto per Bandoneon solista e Orchestra».
L’emozione del compositore briaticese è comprensibile, visto che Pietrodarchi è uno dei più grandi bandoneonisti e fisarmonicisti al mondo, che ha al suo attivo un’imponente attività concertistica sul territorio nazionale, oltre che in Inghilterra, Francia, Belgio, Croazia, Serbia, Germania, U.S.A., Portogallo, Finlandia, Svizzera, Ungheria, Canada, Armenia, Russia, Bielorussia e Cina. Giusto per intenderci, il maestro ha partecipato assieme ad Andrea Bocelli al concerto del 25 maggio 2009, tenutosi al Colosseo e andato in onda su Rai.
Tornando a Fabio, ci spiega che “Dentro” è il titolo della sua composizione «nella quale – spiega il giovane talento – ho reso formalmente il concetto di passione come contrasto ed energia positivi dentro l’animo umano, passione evocata sotto forma di un flusso di energie mutevoli e cangianti in un continuo dialogo tra l’orchestra e il solista». Il musicista dirigerà quest’opera nella prima esecuzione assoluta mondiale dell’orchestra “La Grecia” durante la tournèe che il maestro Pietrodarchi porterà in tre città calabresi. «In più – aggiunge Fabio con un pizzico di orgoglio – questa mia composizione verrà eseguita per la prima volta all’estero dal maestro Mario Stefano Pietrodarchi, che il 27 febbraio sarà nella capitale armena Yerevan insieme alla Youth State Orchestra of Armenia e sotto la direzione del M° Sergey Smbatyan».
Prima che il maestro Pietrodarchi lasci la Calabria, quindi, perché non concedersi un po’ di buona musica approfittando dei tre appuntamenti locali in programma? «Le serate della tournèe – ci racconta ancora Fabio – mi vedranno dirigere anche i “Tres Tangos Sinfonicos” di Astor Piazzola e le stesse continueranno con il compositore Andrea Scarpone, che dirigerà il suo “Concert Piece” per Bandoneon e Orchestra e il “Trittico” di Roberto Molinelli». La prima tappa del calendario della tournèe calabrese è prevista al Teatro comunale di Soverato per le ore 21 di venerdì, la seconda si terrà nella Sala comunale delle conferenze di Botricello sabato alle 18.30, mentre la terza presso l’Auditorium “A. Casalinuovo” di Catanzaro alle 18 di domenic

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.