Controlli in contrada La Grazia

I luoghi dell'intervento - foto Carabinieri
I luoghi dell'intervento - foto Carabinieri

Nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì, ad esito di un predisposto servizio coordinato finalizzato alla repressione dei reati in materia ambientale, i Carabinieri della stazione di Tropea, unitamente al personale della motovedetta cc219 di Tropea ed in collaborazione con il personale del n.o.e. carabinieri di Reggio di Calabria, hanno deferito in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria numerose persone, resesi responsabili, a vario titolo, dei reati di abusivismo edilizio, invasione di terreni e deturpamento delle bellezze naturali e paesaggistiche:

I luoghi dell'intervento - foto Carabinieri

– V.G., 57enne di Tropea, imprenditore edile;
– B.A.A., 72enne di Tropea, pensionata;
– P.A., 35enne di Tropea, pizzaiolo;
– N.L., 76enne di Catanzaro, pensionata;
– L.C., 51enne di Tropea, operaio;
– P.C., 33enne di Tropea, muratore.
I militari operanti hanno accertato che gli stessi avevano realizzato lungo l’argine del torrente denominato “la Grazia” ed all’interno del terreno demaniale sottostante il locale cavalcavia della strada statale s.s. 522, una serie di 18 manufatti in muratura e legno da destinare a stalle e deposito di materiale vario, tutti sprovvisti di qualsiasi autorizzazione, occupando parte dell’alveo del torrente ed impedendone il normale deflusso. tutti i manufatti sono stati sottoposti a sequestro.

I luoghi dell'intervento - foto Carabinieri

Nel corso del medesimo servizio è stata accertata la presenza di una discarica abusiva in Parghelia, località “Alafito”, su terreno demaniale, consistente in materiale di risulta e lamierati. l’intera area, di circa 4 ettari, è stata sottoposta a sequestro.
Sono tuttora in corso le indagini coordinate dall’autorità giudiziaria e finalizzate ad accertare le identità dei responsabili dell’attivazione della discarica.

Condividi l'articolo