Corso di formazione sulla Sicurezza

A Tropea una serie di appuntamenti per la formazione alla sicurezza nelle scuole

Il corso formativo indirizzato ai lavoratori delle Scuole per l’Infanzia, Primarie e Secondaria di primo grado, guidate tutte dal Dirigente Franco Laganà.

Prof Luzza
Prof Luzza

Con la normazione del Decreto Legislativo 81 del 2008, avvenuta alla fine dello scorso anno con l’Accordo Stato- Regioni, è diventato obbligatorio per tutte le aziende e gli enti pubblici l’attivazione di corsi formativi in merito alla Sicurezza sui posti di lavoro.
La formazione intesa come conoscenza e coscienza di ciò che potrebbe essere considerato una situazione di pericolo per chi in un determinato ambiente di lavoro presta la propria opera lavorativa; pertanto prevenzione, protezione e formazione sono termini comuni a cui tutti i lavoratori devono fare riferimento e prestare la giusta importanza.
A Tropea, proprio su questa problematica, è stato sviluppato nell’ultima settimana un corso formativo indirizzato ai lavoratori delle Scuole per l’Infanzia, Primarie e Secondaria di primo grado, guidate tutte dal Dirigente Franco Laganà, a cui hanno preso parte sia i docenti che il personale Ata.
Il Corso d’aggiornamento si è espletato con una lezione frontale curata dall’architetto Giuseppe Luzza, docente presso l’Istituto Superiore di Vibo Valentia dell’indirizzo Professionale per il Commercio, a cui ha fatto da completamento una formazione “on line”, lezioni fruibili grazie ad una piattaforma informatica che ha messo in rete diverse scuole della regione Calabria.
I tre Poli scolastici del territorio vibonese da tempo si adoperano per offrire formazione a tutte le scuole afferenti, ed in particolare il Polo a cui Tropea fa capo, a sua volta, confluisce per questo progetto all’Istituto Superiore, capo fila, Enrico Fermi di Fuscaldo. Gli Istituti di Istruzione considerati aziende medie, così come prevede l’accordo Stato- Regioni del dicembre del 2011, devono ottemperare ad una formazione base di almeno 12 ore; alla fine di ogni corso formativo, altri infatti sono in cantiere per figure specifiche di riferimento, è previsto il rilascio di un attestato comprovante le competenze acquisite, che potranno essere esibite sul “Libretto del cittadino” che tra qualche tempo accompagnerà la carriera di ogni lavoratore.
Diverse le tematiche trattate durante la lezione frontale tenuta dal Prof Luzza, che con competenza e chiarezza ha animato ed indirizzato la discussione, dalla prevedibilità dei rischi all’uso corretto di strumentazioni e materiali, dalla compilazione del Piano di valutazione d’istituto alle responsabilità civili e penali previste per legge.
Particolare importanza, oggi più che mai, riveste questa formazione, anche se le sempre più precarie condizioni strutturali in cui la maggior parte delle scuole del territorio si trovano ad operare, soprattutto a Tropea, non lenisce le preoccupazioni dei tanti lavoratori.

Condividi l'articolo
Caterina Sorbilli
Caterina Sorbilli
Docente nelle scuole del I ciclo, collaboratrice storica di Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritta all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.