Curato ed organizzato dall’ASCOT

Alla scuola primaria il meritato II Premio

W Tropea, W la scuola a tempo pieno, W il Carnevale

"Carnevale tropeano 2010" Primo classificato - foto Libertino
La Scuola primaria di Tropea si riconferma “cuore pulsante” del paese.
Nonostante le enormi difficoltà logistiche, dovute alle già note problematiche strutturali degli edifici,  l’organizzazione didattica del “tempo pieno” è riuscita a garantire e promuovere numerosi gruppi in maschera per il “Carnevale tropeano” organizzato dall’ASCOT.
Tantissimi sono stati i bambini che hanno preso parte alla sfilata per le vie del paese, numerosi anche i genitori in maschere e non, che hanno accompagnato i propri figli e collaborato alla buona riuscita dell’evento. Tutte le sezioni della scuola per l’infanzia e le classi della scuola elementare hanno realizzato gruppi in maschera a “tema” diverso fornendo agli spettatori una visione colorata ed allegra: i Pinguini, i Brasiliani, i Carabinieri per un giorno, i giochi di un tempo, il gruppo “ecologico” della scuola di Parghelia, i soldatini di piombo e le bamboline ecc e ecc, sono alcune delle maschere rappresentate.
"Carnevale tropeano 2010" Secondo classificato - foto Libertino
Un ampio apprezzamento l’ha ottenuto il gruppo “Saluti da Tropea” organizzato dalle prime classi della scuola primaria, alloggiate temporaneamente presso l’asilo Annunziata, che ha anche ricevuto il consenso della giuria conquistando il secondo posto nel concorso.
"Carnevale tropeano 2010" Terzo classificato - foto Libertino
Cipolle, peperoncini rossi e verdi ma, soprattutto, le riproduzioni delle “Isole” realizzate in carta e muschio hanno incontrato l’apprezzamento di molti.
Il gruppo era dedicato al “bene” più prezioso per il nostro paese: i Turisti; tenere alto il nome di Tropea significa volere il bene di tutta la Calabria, ha recitato un bambino, e……. come non essere d’accordo con Lui! W Tropea, W la scuola a tempo pieno, W il Carnevale.

Condividi l'articolo