Da terrorista palestinese a salvatore di cristiani

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

149a-palestineseDa terrorista palestinese a salvatore di cristiani.

Dall’essere terrorista palestinese a salvare i cristiani nello Stato Islamico – La storia di Walid Shoebat e il cambiamento a 180° della sua vita.

Questa è la storia di Walid Shoebat, un ex terrorista dell’OLP. Ad appena 16 anni ha commesso il suo primo omicidio. Quando ha conosciuto sua moglie ha iniziato la conversione al cristianesimo, e oggi lavora per l’associazione Rescue Christians (Riscatto di Cristiani), che egli stesso ha fondato.
Walid è nato in Palestina, suo padre era un islamista radicale e sua madre, anche se lo nascondeva, era cristiana. Fin da molto giovane si è unito all’OLP e ha partecipato a vari aspetti dell’organizzazione, iniziando dalle risse con i soldati israeliani e passando per la politica e le relazioni pubbliche, fino a raccogliere aiuti finanziari per portare avanti la lotta armata.
L’amore per una donna ha allontanato per sempre Walid da quella vita. Negli Stati Uniti ha conosciuto la moglie Maria, cattolica, che ha cercato di convincere a convertirsi all’islam, ma alla fine è stato lui a convertirsi al cristianesimo.
Maria lo ha sfidato a cercare gli errori che ogni musulmano ritiene ci siano nella Bibbia. Lì è iniziata la conversione di Walid. Dopo una ricerca approfondita, ha finito per scrivere un lavoro intitolato “Caro musulmano, permettimi di raccontarti perché credo”, ed è allora che si è reso conto che stava vivendo in una menzogna.
Questo è il caso particolare di Walid, che è riuscito a cambiare la sua vita a 180°, ma è possibile cambiare il cuore del terrorista islamico?
Fare quello che ha fatto Walid è complicato, molto complicato. Egli si pente di tutto ciò che ha fatto in gioventù, e oltre a dirlo apertamente i suoi occhi velati di lacrime lo rivelano ogni volta che ricorda il suo passato.
Oggi lavora per l’associazione Rescue Christians, che ha fondato cinque anni fa insieme al suo amico ebreo Keith Davis, e il suo compito per aiutare i cristiani perseguitati è consistente.
Walid aiuta a far uscire dal Paese intere famiglie perseguitate, i cristiani che vengono condannati per blasfemia (come Asia Bibi), giovani che sono stati sequestrati per essere sfruttati a livello sessuale e molti altri che vengono schiavizzati.
Walid ha da poco presentato in Spagna il suo libro “La guerra di Dio contro il terrore”.
(fonte: Aleteia.org)

Da terrorista palestinese a salvatore di cristiani: la storia di Walid Shoebat, un ex terrorista dell'OLP, che da quando ha conosciuto sua moglie ha iniziato la conversione al cristianesimo, e oggi lavora per l'associazione Rescue Christians (Riscatto di Cristiani), che egli stesso ha fondato.
Da terrorista palestinese a salvatore di cristiani: la storia di Walid Shoebat, un ex terrorista dell’OLP, che da quando ha conosciuto sua moglie ha iniziato la conversione al cristianesimo, e oggi lavora per l’associazione Rescue Christians (Riscatto di Cristiani), che egli stesso ha fondato.
Condividi l'articolo