Dal cassonetto all’altare

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

244a-cassonetto

Dal cassonetto all’altare.

Una straordinaria storia venuta alla ribalta in occasione della canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta.
– Abbandonato in un cassonetto di Bombay, fu salvato da Madre Teresa e oggi è seminarista in attesa di diventare sacerdote.
La storia di Emmanuel Leclercq, francese, autore di diversi libri tra cui “Méditer avec Mère Teresa”.

                            ♦ 

♦  Emmanuel Leclercq è un seminarista francese, dottore in filosofia morale, autore di diversi libri tra cui ‘Méditer avec Mère Teresa (Meditare con Madre Teresa)’. In questi giorni si è recato a Roma per la canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta, alla quale è profondamente legato perché è stata la stessa Santa a salvargli la vita.
♦ Lo ha raccontato lo stesso Leclercq in una recente intervista ad una radio francese, rilanciata dal sito Il Sismografo, in cui ripercorreva spiegava di essere nato il 9 settembre 1982 in una bidonville di Bombay, ad Amravaki per la precisione, e dieci giorni più tardi, di essere stato abbandonato dalla madre in una pattumiera davanti ad un orfanotrofio della Congregazione delle Missionarie della Carità.
Proprio quel giorno Madre Teresa si recava in visita in quel luogo; la Santa notò questo bambino, lo raccolse e lo portò all’interno della struttura: quella che Emmanuel oggi considera la sua prima vera casa. “Devo tutto a Madre Teresa, devo a lei la mia nascita, devo a lei, interamente, tutta la mia vita… Se non fosse per lei, non sarei qui in Piazza San Pietro a ringraziare il Signore e a pregare”.
♦ Dopo un tempo passato con le sorelle di Madre Teresa, Emmanuel ha avuto la fortuna di essere stato adottato da una famiglia francese dove ha trovato quattro fratelli: un indiano, un haitiano e due francesi. “Una comunità d’amore”, la definisce il giovane. Il quale, tempo fa ha voluto recarsi in India e visitare la casa che lo aveva accolto subito dopo essere stato abbandonato.
♦  Per un periodo ha anche lavorato con i Missionari della carità e ha conosciuto un’anziana suora che era stata testimone della sua “nascita” in quella casa. È grazie a lei che Emmanuel è venuto a conoscenza della sua storia e del gesto d’amore di Madre Teresa.
Oggi Emmanuel Leclercq è seminarista della diocesi di Avignon e ha fatto della fede il motivo centrale della sua vita.
“Nella parola ‘abbandonare’ c’è la parola ‘dono’, mia madre mi ha abbandonato per donarmi la vita, e me l’ha donata in un modo straordinario poiché è stata Madre Teresa che mi ha reso degno di questa vita”.
(fonte: zenit.org)

Abbandonato in un cassonetto di Bombay, fu salvato da Madre Teresa e oggi è seminarista in attesa di diventare sacerdote. La storia di Emmanuel Leclercq, francese, autore di diversi libri tra cui “Méditer avec Mère Teresa”
Abbandonato in un cassonetto di Bombay, fu salvato da Madre Teresa e oggi è seminarista in attesa di diventare sacerdote. La storia di Emmanuel Leclercq, francese, autore di diversi libri tra cui “Méditer avec Mère Teresa”
Condividi l'articolo