Denunciati per rissa

Tropea come un ring

Protagonisti tre turisti americani

Calci e pugni, e in breve tempo il centro cittadino si trasforma in un ring. A darsele di santa ragione, tre ragazzi americani con alcuni coetanei italiani.  Il motivo scatenante, ovviamente, l’alcol e le donne. Ubriachi, i baldanzosi statunitensi, con modi non signorili, volevano la conoscenza delle belle fanciulle del luogo. Nulla di fatto. E per la più bella, reticente alle avance, vola un sonoro pugno sul naso. Sanguinante, finisce, accompagnata dal fratello, al Pronto soccorso del locale ospedale. Lasciata la donna, scatta il secondo round. Mentre gli americani gozzovigliavano nell’alcol, partono pugni a non finire. Le vie cittadine si animano a giorno. Svegliati dagli schiamazzi, i residenti chiamano il 112. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri di Tropea. E per i tre turisti è scattata la denuncia per rissa.

Condividi l'articolo