Dio è Amore

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

198axamore

Dio è Amore.

Gesù ci ha insegnato a chiamare Dio col dolce nome di “Padre” e con la preghiera del “Padre Nostro” molti credenti hanno superato il timore di alzare lo sguardo verso Dio, riuscendo finalmente a vederlo come una persona che ci ama. Ma le parole possono rimanere “vuote” se non le riempiamo con la nostra personale partecipazione. – DIO E’ AMORE (1Gv 4,8).  Ripetere queste parole senza che chi dica la sua esperienza dell’amore di Dio, può risultare frustrante e può anche irritare, soprattutto se dette a qualcuno che ha subito la perdita di una persona cara o è incappato in una disgrazia. Il cristiano, sempre e dovunque, deve saper rendere ragione dell’Amore di Dio: “Dio mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi (Rom 5,8)”. Le parole hanno bisogno della testimonianza di vita.

♦ Amedeo, giovane studente, impegnato nelle associazioni parrocchiali, sbuffava, si annoiava ogni volta che, ascoltando la predica del suo parroco, sentiva dire: “Dio è Amore”.
Un giorno se ne lamentò col parroco in un’assemblea di catechesi e suggerì di cambiare espressione perché gli risultava ormai trita e ritrita, una frase fatta che non gli diceva più niente
Il parroco allora gli chiese:
– Tu come ti chiami?.
– Amedeo.
– Tua madre e tuo padre con che nome ti chiamano?
– Amedeo
– I tuoi fratelli per chiamarti cosa dicono?
– Amedeo
– Da quanti anni ti chiamano Amedeo?
– Da 19 anni; da quando sono nato!
– Pensi che ti chiameranno sempre Amedeo?
– Sì, sempre: Amedeo è il mio nome.
– Ti annoi a chiamare tua madre col nome di mamma?
– No, perché mamma significa colei che mi ama
– Così AMORE è il nome di Dio. E’ la definizione vera e concreta, esaustiva di Dio: per questo tutti gli uomini da sempre e per sempre l’hanno chiamato, lo chiamano e lo chiameranno Amore”.
Soggiunse il parroco:
– Io posso aver paura di un Dio onnipotente, creatore, altissimo, onnisciente, immenso. Invece sono contento e trasalisco di gioia ogni volta che mi si ricorda che Dio è mio Padre-AMORE, a mia disposizione perché allora capisco che è onnipotente per me, creatore per me, altissimo per me, onnisciente per me, immenso per me, perché mi ama.
Dio-Amore è la novità in ogni momento, perché in ogni momento mi ricrea, mi dà vita, come l’ossigeno è nuovo ad ogni respiro per i miei polmoni.

Amore di Dio: "Dio mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi (Rom 5,8)". Le parole hanno bosogno della testimonianza di vita.
Dio è Amore: “Dio mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi (Rom 5,8)”.  Ma le parole hanno bisogno della testimonianza di vita con la quale dare concreto volto a Dio. 
Condividi l'articolo