Al Tg2 un servizio su Tropeafestival Leggere&Scrivere

Una trasmissione sulla riuscitissima VI edizione

Domenica serra alle 23:00 durante il tg 2 il Premio Tropea Leggere&Scrivere sarà il protagonista.

Livia Blasi, Pasqualino Pandullo - foto Libertino
Livia Blasi, Pasqualino Pandullo – foto Libertino

A distanza di una settimana dalla sua prima riuscitissima edizione, il TropeaFestival Leggere&Scrivere, prodotto e organizzato dal Sistema Bibliotecario Vibonese nell’ambito del bando “Calabria Terra di Festival” indetto dall’assessorato alla Cultura della Regione Calabria, continua a far parlare di sé. Domenica sera (23 dicembre), infatti, un servizio consuntivo verrà trasmesso dal tg 2 delle ore 23, andando ad integrare una ricchissima rassegna stampa che ha visto la manifestazione primeggiare fra le pagine dei più importanti giornali\periodici\siti locali e nazionali. Dal Corriere della Sera (sia sul prestigioso quotidiano che su “Sette”, allegato del venerdi), al lungo spazio concesso da “Fahreneit”, programma di culto di Radio 3, in mezzo ci sono circa un centinaio di richiami che decretano l’indiscutibile successo mediatico del festival culminato nella vittoria di Mimmo Gangemi con il suo emozionante “La signora di Ellis Island”, durante la sesta edizione del Premio Letterario Nazionale Tropea. Andando a scorrere le cifre, si resta impressionati da tutto quello che è andato a convergere in uno dei grandi eventi scelti dalla
Regione Calabria per rappresentare al meglio la sua eccellenza in campo culturale. Dall’11 al 16 dicembre si sono svolti 3 grandi eventi in uno con il TropeaFestival Leggere&Scrivere, contenitore dello storico Premio Tropea, cui si sono abbinati gli Itinerari Culturali Vibonesi per scoprire le meraviglie del comprensorio territoriale, con circa 50 tra sponsor, partner tecnici e associazioni che hanno collaborato all’intero festival, per il quale si sono adoperate oltre 50 persone facenti parte dello staff con varie mansioni. Sono arrivati a Tropea più di 60 ospiti di rilevanza nazionale e internazionale che hanno animato il dibattito culturale della settimana con 32 eventi (di
cui circa 10 fra spettacoli teatrali, reading musicali e concerti per adulti e bambini), che hanno sviluppato circa 8.000 presenze complessive nelle quattro location del festival (Soriano, Serra S. Bruno, Vibo Valentia e Tropea), nei circa dieci siti di valore artistico\storico che hanno fatto da cornice agli incontri. Tutte le scuole (materne elementari e medie) di Tropea sono state coinvolte negli appuntamenti, con un evento di punta nell’’innovativo progetto 20lin.es che ha riguardato l’istituto comprensivo di Tropea (alberghiero-scientifico-commerciale-classico) e che dopo questo successo approderà a Roma con “20lin.es educational” per i licei della capitale, su invito del Comune di Roma.
Sono state effettuate 3 visite guidate ai musei del comprensorio ed organizzata una mostra di graphic novels. Circa 20 i libri presentati dagli autori invitati, tra cui l’importantissimo libro verde della lettura in Calabria, iniziativa senza precedenti che caratterizza l’ottimo lavoro compiuto sin qui dall’Assessore Mario Caligiuri. Di questa iniziativa e di tutto il resto del programma hanno testimoniato ed effettuato corrispondenze circa 20 testate nazionali che si sono occupate del Festival a tutto tondo con servizi, interviste e reportages. Cifre importanti che sottolineano la bontà di un progetto per il quale si sono già poste le basi per l’effettuazione della sua seconda edizione che con ogni probabilità anticiperà il suo svolgimento già nel prossimo giugno, per sfruttare al meglio il criterio di destagionalizzazione che rimane fra gli obiettivi prioritari del bando in oggetto.

Condividi l'articolo