Dopo una borsa di studio… un concorso di poesia alla memoria

Da comunicato stampa

Importante iniziativa socio-culturale dell’Associazione “Dopo mamma e papà” di Briatico

Dopo l’esperienza dell’anno scorso, con la “Borsa di studio alla memoria”, anche quest’anno, L’Associazione di volontariato dopo mamma e papà vuole ricordare per non dimenticare un’altra figura di cui la prematura e tragica scomparsa ha toccato la comunità di Briatico. L’iniziativa dello scorso anno era intitolata alla figura di Giuseppe Costanzo, giovane originario di S. Costantino di Briatico, morto a Milano nel marzo del 1995, investito da un’auto mentre si recava a lavoro con la sua moto. La borsa di studio è stata assegnata a due studentesse dell’Università di Arcavacata, Alessia Lo Cane e Barbiere Serena.
Quest’anno non si è trattato di una borsa di studio bensì, di un “Concorso di poesia alla memoria, dedicato alla figura di Alba Rosa Garrì, giovane ventiduenne, scomparsa tragicamente a Milano il 12 Novembre del 2003.
Come lo scorso anno accanto all’Associazione “Dopo mamma e papà”, condividono questa nobile idea i ragazzi dell’”Associazione Elheuteria” di S. Costantino di Briatico i quali, protagonisti di iniziative culturali di alto livello, come il Presepe vivente, Processu a Carnalevari e non da meno Mediterranea Sound Festioval, sono sempre attenti ad iniziative di carattere sociale.
Quest’anno, per fare rimanere vitali i valori dell’appartenenza ad una casa comune si è voluto accanto il Comune di Briatico, che vive un momento di difficoltà, e per questo motivo ringraziamo la triade commissariale che ha accolto la nostra richiesta definendo la partecipazione se pur ideale, in questo momento, una cosa importante poiché anche nei momenti di difficoltà non bisogna dimenticare il ruolo che hanno le istituzioni come trascinatori di principi morali e di democrazia.
Determinante, per la riuscita del Concorso è stata la partecipazione dell’Istituto Compressivo di Briatico/Zambrone,
Le opere realizzate dai ragazzi sono state raccolte in un opuscolo dal titolo Nonostante tutto la vita; il concorso prevede due vincitori: 1° classificato categoria ragazzi delle quinte classi della scuola primaria, e 1° classificato ragazzi delle prime, seconde e terze classi della scuola media di 1 grado, dell’Istituto Comprensivo di Briatico e Zambrone, a cui è stato riservato il concorso.
La premiazione avverrà , durante il Convegno sul tema “Il disagio giovanile”, che si terrà giovedì 21 marzo prossimo.
Dalla locandina del convegno, si evincono gli interventi .
Si intervalleranno ai saluti ed interventi alcuni dei ragazzi che hanno partecipato al concorso, i quali, reciteranno le loro composizioni poetiche.
A loro faranno da cornice ragazzi dell’Orchestra dello stesso Istituto comprensivo ,con degli inframezzi musicali
Il Convegno si concluderà con la promulgazione dei vincitori da parte del Presidente della giuria Prof. Pasquale De Luca, e con la presentazione dell’iniziativa del prossimo anno.
BriaticoDisagioGiovanile

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.