Drapia verso le amministrative

Dialogo e confronto

Porcelli rilancia la sfida

“Attraverso il dialogo, il confronto e la collaborazione si può arrivare il alto, ma solamente se siamo tutti uniti”. Questo è il motto che guida la lista “Insieme per il futuro” , con Alessandro Porcelli candidato a sindaco di Drapia. Traspare tra i discorsi e le facce dei 9 candidati, Matteo Mazzitelli, Romina Mazzitelli ,Rossella Pugliese ,Vincenzo Loiacono, Enza Cricelli, Cosmo Vallone, Peppe Carlino, Mimma Meligrana e Peppe Speranza la voglia di fare, di organizzarsi, di lavorare per il bene del loro comune. Una lista composta da laureati, impiegati, professionisti, persone impegnate nel sociale e parecchie donne, qualcuno ha anche trascorsi da amministratore nel palazzo del Municipio. “La nostra è una Lista civica – spiega Porcelli- nella cui composizione e realizzazione si è cercato di avere come unico riferimento il bene comune del paese. Fanno parte persone libere e pensanti, che aderiscono ad un programma nato dalle esigenze dei cittadini e che ha come scopo quello di governare il Comune con la massima trasparenza, senza trascurare nessuno e con un’attenzione particolare verso i più deboli, i giovani e gli anziani. Vogliamo svecchiare il modo di fare politica, il futuro è rappresentato dai ragazzi, dai giovani, da quelli che hanno idee fresche e attuali, da quelli che nutrono speranze e che hanno un progetto di vita e di collettività: il nostro impegno sarà valorizzarli, sono loro il nostro riferimento, non solo per l’avvenire, ma anche e soprattutto per il presente!”Il nostro è un programma molto vasto, spiega Porcelli – abbiamo toccato tematiche fondamentali: piano strutturale, agricoltura, servizi sociali, cultura, ma è anche un programma aperto alle “aggiunte, alle precisazioni, aggiornamenti, nuove idee che magari oggi non si conoscono ancora” . “ Il nostro obiettivo è puntare su una politica di crescita in un comune dove le risorse sono parecchie, ma non sfruttate, noi vogliamo che tutta la gente del nostro comune diventi protagonista della propria crescita. Il nostro impegno – conclude Pugliese- si fonda solo e esclusivamente sull’amore verso questo territorio. Siamo un angolo di paradiso, purtroppo non ancora ben conosciuto, della provincia di Vibo Valentia”.

Condividi l'articolo