Due i concerti organizzati aspettando TropeaBlues Festival

Un’anticipazione del festival settembrino

Il “TropeaBlues” giunto quest’anno alla sua nona edizione, riparte con due gruppi storici del festival

Gli Smith&Wesson, storico trio tropeano composto da Michele Tarantino (basso e voce), Francesco Gentile (chitarra) e Cristian Saturno (batteria)
Gli Smith&Wesson, storico trio tropeano composto da Michele Tarantino (basso e voce), Francesco Gentile (chitarra) e Cristian Saturno (batteria)

Si riparte, e si riparte alla grande. Con i due concerti organizzati dall’associazione TropeaBlues, e tenutisi in piazza Vittorio Veneto a Tropea (VV) nelle serate di giovedì e venerdì scorsi, riprende la frenetica attività dell’associazione in vista della nuova edizione del TropeaBlues Festival, previsto nei giorni 10, 11, 12, 13, 14 e 15 settembre prossimi. Special guest delle prime due serate dell’“Aspettando TropeaBlues Festival”, giunto quest’anno alla sua nona edizione, sono stati due gruppi storici del festival. Ad aprire le danze il blues graffiante e unico dei Walking Trees, gruppo di Polistena che tante volte è stato ospite del festival tropeano. La voce di Teresa Auddino, la batteria di Giancarlo Alessi, il basso di Franco Pezzano e la chitarra di Vincenzo Tropepe hanno surriscaldato l’atmosfera della cittadina al suono di successi storici del blues e del rock americano, conditi con pezzi inediti della band.
A ballare, in un clima che ha trasformato per una sera la piazza principale di Tropea, tanti giovani appassionati, ma soprattutto tanti turisti stranieri che tanto apprezzano le iniziative musicali portate avanti dall’associazione.
La seconda serata dei concerti, invece, si è mossa sulla scia della tradizione. A suonare sono stati infatti gli Smith&Wesson, storico trio tropeano composto da Michele Tarantino (basso e voce), Francesco Gentile (chitarra) e Cristian Saturno (batteria), insieme alla cantante Stefania Mazzocca, che si è esibita come special Guest della bellissima serata. Un’anticipazione del festiva settembrino quindi, che però non si esaurisce con questo fine settimana dedicato alla musica dal vivo. Ogni giovedì e venerdì –dichiara infatti il presidente dell’associazione Cristian Saturno- e fino alla metà del mese di luglio tutte le più belle piazze della città saranno animate dai concerti dell’Aspettando TropeaBlues Festival. Un’impronta unica, anche questa volta, ha lasciato il segno nella cittadina del turismo calabrese, con l’avvio di una lunga serie di concerti, in attesa che arrivi settembre!

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.