Enzo Carone docente di cinematografia

Proseguono le attività nella promozione cinematografica

Il presidente dell’associazione Cine film Calabria scelto dall’Accademia di Belle Arti Fidia di Stefanaconi

Il regista Enzo Carone
L’associazione culturale “Cine Film Calabria”, dopo aver organizzato il Festival del Cinema di Tropea 2012, svoltosi con molto successo il 6 Settembre scorso, sta proseguendo le sue attività con l’intento di avvicinare i giovani alla cultura della cinematografia e della video-produzione.
In tale ottica si inserisce il contributo del Presidente dell’associazione, il regista Enzo Carone che è stato nominato docente di Cinematografia dal rettore dell’Accademia di Belle Arti “Fidia” di Stefanaconi, Prof. Michele Licata.
L’obiettivo principale del corso è quello di insegnare agli studenti tutte le fasi di realizzazione di un film: dalla scrittura della sceneggiatura al montaggio finale. Tuttavia il programma non si limiterà all’apprendimento delle nozioni tecniche, ma i ragazzi saranno coinvolti attraverso la scrittura di sceneggiature destinate alla realizzazione di cortometraggi che vedranno gli alunni stesi protagonisti. I lavori prodotti saranno successivamente presentati al pubblico.
Con lo scopo di avvicinare ulteriormente i suoi allievi all’arte del “comunicare attraverso le immagini”, Enzo Carone ha organizzato una visita agli studi dell’emittente televisiva “Rete Kalabria” che si è svolta nella mattina di Giovedì. I ragazzi hanno avuto modo di esplorare per la prima volta il backstage dei programmi televisivi e del telegiornale di Rk e di parlare con i principali artefici della loro messa in onda.
L’esperienza è stata molto stimolante e interessante per gli studenti che hanno preso parte ad una lezione interattiva sulle tecniche che stanno alla base della realizzazione di film e programmi televisivi, mettendo a confronto cinema e televisione, mondi apparentemente simili, ma con qualche differenza sostanziale. Un contributo molto importante è stato dato anche dalle persone che lavorano nella sede dell’emittente televisa, tra cui i camera-men Michele Porcelli, Antonio Paglianiti, il direttore di Rk News, Mimmo Famularo, la giornalista Cristina Iannuzzi, i quali hanno svelato i meccanismi che stanno alla base del funzionamento della macchina televisiva. Al termine della visita, il rettore dell’Accademia ha espresso la sua grande soddisfazione per l’iniziativa che ha arricchito culturalmente i suoi studenti e li ha messi a contatto con una realtà che erano abituati a vedere soltanto come spettatori.
L’Associazione Cine Film Calabria vuole esprimere un plauso al Prof. Michele Licata per aver arricchito l’offerta formativa della sua Accademia, unendo alle arti tradizionali come la pittura, la scultura, ecc. la cinematografia, la settima arte che condensa tutte le altre forme di espressione della creatività umana. L’associazione comunica che impiegherà tutte le sue forze per contribuire a diffondere la cultura del cinema e della video-produzione in un territorio “fertile” dal punto di vista scenografico poiché numerosissimi luoghi sono adatti ad ospitare set di film. L’auspicio è quello che si riesca a contribuire alla formazione di professionisti di un certo calibro che portino in alto l’immagine della Calabria a livello cinematografico, ma tutto ciò lo riteniamo possibile se si getta questo seme nella realtà giovanile e la si incentiva ad essere creativa.
L’associazione Cine Film Calabria è formata da un gruppo attivo tra cui il Presidente Enzo Carone, il direttore artistico Giuseppe Barone, Giacomo Streva e Francesco Apriceno.

Condividi l'articolo