Fogna al porto, problema risolto

Le pompe di sollevamento tornano a funzionare da stasera

Repice: «Abbiamo risolto un problema dovuto a sbagli del passato»

L'assessore al Turismo del comune di Tropea Tonino Simonelli - foto libertino
L'assessore all'Ambiente del comune di Tropea Tonino Simonelli - foto libertino

Ore 19.15, le pompe di sollevamento sono state sistemate. Il flusso di reflui fognari che si riversava da giorni nello specchio d’acqua del porto di Tropea è stato finalmente interrotto.
A darne l’annuncio, in tarda serata, è stato l’assessore all’Ambiente del comune di Tropea Tonino Simonelli. «Siccome le condotte sono piene, stiamo provvedendo a riattivare gradualmente le pompe – affermava l’assessore ieri sera – e già d questa sera il problema può considerarsi risolto».
È da circa un mese che il problema delle condotte e delle pompe di sollevamento aveva reso impraticabile la banchina del piazzale del porto.
Dopo circa un mese e alcuni interventi provvisori viene quindi risolto in modo definitivo il problema che ha afflitto il cosiddetto “Borgo dei pescatori”.
In serata anche il sindaco ha voluto commentare la questione: «Se il problema della fogna esiste – ha affermato Adolfo Repice – non può essere imputato a questa amministrazione, perché in passato hanno sbagliato tutte le pendenze e quello non era il posto ideale per mettere la fogna, non solo di Tropea ma anche di Parghelia, di Zaccanopoli, ecc.».

 

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.