Generazione Italia c’è anche a Tropea

Ernesto Stella invita i giovani interessati ad iscriversi

Presto nuove iniziative, con il sostegno di Angela Napoli

Ernesto Stella, fondatore a Tropea del circolo Generazione Italia - foto archivio Tropeaedintorni.it

Anche Tropea ha il suo circolo di Generazione Italia, il movimento di centro destra nato per volontà di Gianfranco Fini nell’aprile scorso. Il nuovo sodalizio, già diventato una realtà in ambito nazionale, inizia ora a radicarsi sul territorio. Il circolo della cittadina tirrenica è nato a giugno e i fondatori sono un gruppo di ragazzi dinamici, la maggior parte dei quali dichiarano di essere nuovi al mondo della politica. Oggi il numero degli aderenti è in costante aumento e presto verranno organizzate le prime iniziative.
Su scala nazionale, la missione del movimento è quella di diventare un aggregatore di giovani che intendono proporsi come nuova classe dirigente. Ogni circolo dovrà interagire con gli altri circoli presenti sul territorio, rappresentando una sorta di contenitore di idee da valorizzare, come in un laboratorio in cui far crescere la passione per la politica. Ernesto Stella, uno dei soci fondatori del circolo tropeano, che è stato uno dei primi a nascere nella provincia di Vibo Valentia, ne parla con orgoglio e invita gli interessati ad aderirvi. «Ci riconosciamo negli ideali nazionali – spiega Stella – e cercheremo di dare il nostro contributo, per questo lanciamo un appello soprattutto ai giovani che hanno intenzione di darsi da fare seriamente, al di là delle appartenenze ideologiche, affinché si rivolgano a noi. A loro dico che abbiamo già in cantiere una serie di iniziative che ci auguriamo possano incidere positivamente sul nostro territorio: primo argomento da affrontare, fra tutti, sarà il problema sanitario a Tropea».
C’è da considerare che dopo la discussione sorta all’interno del PdL e la creazione del gruppo dei fedelissimi di Fini denominato “Futuro e Libertà – per l’Italia”, il movimento si è legato da subito a livello locale ai parlamentari presenti sul territorio. In Calabria, infatti, la più importante promotrice di Generazione Italia è stata Angela Napoli. «Mi preme dire – aggiunge a riguardo Stella – che l’onorevole Napoli ci considera i referenti di zona e ci tengo ringraziarla per la fiducia che ha riposto in noi». La stessa fiducia nel nuovo circolo l’ha avuta anche Riccardo Giuliano, coordinatore provinciale di Generazione Italia, che a detta di Stella «si sta dando molto da fare per organizzare il movimento nel vibonese». Una grande responsabilità, visto che attualmente i circoli rappresentano l’anticamera del nascente partito di Fini.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.