Gente in paradiso

Rubrica quotidiana a cura di P. Salvatore Brugnano

Storie belle… per vivere meglio

188a-paradGente in paradiso.

A tutti piacerebbe andare in paradiso, anche se le idee a riguardo non sono troppo chiare. – Ma… chi va in paradiso? E quelli che ci sono, sono stati tutti dei santi? La storia di oggi presenta un ladro in paradiso… ladro fino all’ultimo.

Un ladro arrivò alla porta del Cielo e cominciò a bussare: «Aprite!».
L’apostolo Pietro, che custodisce le chiavi del Paradiso, udì il fracasso e si affacciò alla porta.
«Chi è là?». – «Io».
«E chi sei tu?». – «Un ladro. Fammi entrare in Cielo».
«Neanche per sogno. Qui non c’è posto per un ladro».
«E chi sei tu per impedirmi di entrare?».
«Sono l’apostolo Pietro!».
«Ti conosco! Tu sei quello che per paura ha rinnegato Gesù prima che il gallo cantasse tre volte. Io so tutto, amico!».
Rosso di vergogna, San Pietro si ritirò e corse a cercare San Paolo: «Paolo, va’ tu a parlare con quel tale alla porta».
San Paolo mise la testa fuori della porta:
«Chi è là?». – «Sono io, il ladro. Fammi entrare in Paradiso».
«Qui non c’è posto per i ladri!». – «E chi sei tu che non vuoi farmi entrare?».
«Io sono l’apostolo Paolo!». – «Ah, Paolo! Tu sei quello che andava da Gerusalemme a Damasco per ammazzare i cristiani. E adesso sei in Paradiso!».
San Paolo arrossì, si ritirò confuso e raccontò tutto a San Pietro.
«Dobbiamo mandare alla porta l’Evangelista Giovanni» – disse Pietro – «Lui non ha mai rinnegato Gesù. Può parlare con il ladro».
Giovanni si affacciò alla porta.
«Chi è là?». – «Sono io, il ladro. Lasciami entrare in Cielo».
«Puoi bussare fin che vuoi, ladro. Per i peccatori come te qui non c’è posto!».
«E chi sei tu, che non mi lasci entrare?».
«Io sono l’Evangelista Giovanni».
«Ah, tu sei un Evangelista. Perché mai ingannate gli uomini? Voi avete scritto nel Vangelo: “Bussate e vi sarà aperto. Chiedete ed otterrete”. Sono due ore che busso e chiedo, ma nessuno mi fa entrare. Se tu non mi trovi subito un posto in Paradiso, torno immediatamente sulla Terra e racconto a tutti che hai scritto bugie nel Vangelo!».
Giovanni si spaventò e fece entrare il ladro in Paradiso.

♦♦♦ Quando un rinomato predicatore parlò della Buona Novella, un uomo lo interruppe: «Che razza di buona novella è, se è così facile andare all’inferno e tanto difficile entrare in paradiso?».
E’ vero: il Paradiso è solo questione di misericordia. – Fidiamo nella misericordia di Dio!
(fonte: Bruno Ferrero – Il segreto dei pesci rossi – Piccole storie dell’anima – ed. Elledici)

chi va in paradiso? E quelli che ci sono, sono stati tutti dei santi? il Paradiso è solo questione di misericordia. - Fidiamo nella misericordia di Dio!
Chi va in paradiso? E quelli che ci sono, sono stati tutti dei santi? Il Paradiso è solo questione di misericordia. – Fidiamo nella misericordia di Dio!
Condividi l'articolo