Gesù annuncia il Regno di Dio

Verso il Congresso eucaristico diocesano con Maria

9. Gesù annuncia il Regno di Dio


Meditazioni e preghiere

 

Il Congresso Eucaristico Diocesano si terrà a Mileto (VV)
nei giorni 4-7 giugno 2012

_______________

La meditazione

Lettore – Dall’Esortazione apostolica «Sacramentum caritatis» di Benedetto XVI, n. 95.

All’inizio del quarto secolo il culto cristiano era ancora proibito dalle autorità imperiali. Alcuni cristiani del Nord Africa, che si sentivano impegnati alla celebrazione del Giorno del Signore, sfidarono la proibizione. Furono martirizzati mentre dichiaravano che non era loro possibile vivere senza l’Eucaristia, cibo del Signore: «Non possiamo vivere senza il Sacramento del Signore.
Questi martiri di Abitìne, uniti a tanti Santi e Beati che hanno fatto dell’Eucaristia il centro della loro vita, intercedano per noi e ci insegnino la fedeltà all’incontro con Cristo risorto.

Anche noi non possiamo vivere senza partecipare al Sacramento della nostra salvezza e desideriamo tradurre nella vita quello che celebriamo nel Giorno del Signore. Questo giorno, in effetti, è il giorno della nostra definitiva liberazione. C’è da meravigliarsi se desideriamo che ogni giorno sia vissuto secondo la novità introdotta da Cristo con il mistero dell’Eucaristia?
Parola della Chiesa.
Rendiamo grazie a Dio.

La preghiera

Guida
Buon Pastore, vero pane, o Gesù, pietà di noi: nutrici e difendici, portaci ai beni eterni nella terra dei viventi.

Tutti
Benedetta Madre di Dio, * aprici la porta della tua benevolenza. * Non resti delusa la nostra fiducia, che spera in te; * liberaci dalle nostre avversità. * Sei tu la salvezza del genere umano. * Riponiamo in te tutta la nostra speranza, o Madre della luce; * accoglici sotto la tua protezione.

Preghiamo
Signore nostro Dio, che hai fatto della Vergine Maria il modello di chi accoglie la tua Parola e la mette in pratica, apri il nostro cuore alla beatitudine dell’ascolto e con la forza del tuo Spirito fa’ che noi pure diventiamo luogo santo in cui la tua Parola di salvezza oggi si compie.
Per Cristo nostro Signore. Amen.

Mia Signora, tu sei il conforto donatomi da Dio, la guida del mio pellegrinaggio, la forza della mia debolezza, la ricchezza della mia miseria, il rimedio delle mie ferite, il sollievo dei miei dolori, la liberazione dalle mie catene, la speranza della mia salvezza (S. Alfonso).
Condividi l'articolo