Giornata mondiale della Croce rossa italiana

La mostra dei disegni dei circa cinquanta bambini che hanno partecipato si è tenuta al museo diocesano di Tropea.

All’iniziativa hanno partecipato i bambini delle classi terminali della scuola elementare tropeana.

Alcuni dei partecipanti alla mostra che si è tenuta al museo diocesano di Tropea
Alcuni dei partecipanti alla mostra che si è tenuta al museo diocesano di Tropea

In occasione della giornata mondiale della Croce rossa italiana, anche il gruppo locale di Tropea ha risposto all’appello dell’ispettorato regionale giovani Cri Calabria, bandendo il concorso per le scuole elementari dal titolo “La Croce rossa che vorrei”.
All’iniziativa hanno partecipato i bambini delle classi terminali della scuola elementare tropeana e di quella di Brattirò, che hanno così potuto apprendere la storia della Croce rossa e la sua nascita, avvenuta per opera di Henry Dunant, che tra l’altro è nato l’8 maggio.
La Cri locale, dopo aver ottenuto l’autorizzazione da parte del direttore della scuola, ha infatti organizzato una serie di incontri per spiegare ai bambini cosa sia la Croce rossa e poi li ha invitati a partecipare al concorso. La mostra dei disegni dei circa cinquanta bambini che hanno partecipato si è tenuta al museo diocesano di Tropea e ha visto la premiazione dei primi tre classificati. A vincere l’originale iniziativa è stato Carlo Di Bella, seguito da Federica De Vella e da Antonio Bonocore.
Durante la mostra sono stato offerti dei dolci fatti dai ragazzi del gruppo e, accanto all’ispettore locale dei giovani Cri Marta Pugliese, era presente anche quello provinciale Elena Tomaino e quello regionale Giulio Genoese.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta

Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all’albo professionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.