La guida turistica di Franco Laganà

Una guida completa e bilingue di oltre 200 pagine illustrate

Pubblicata dall’editore Luigi Pellegrini con traduzione di Tiemann Heike

Guida Tropea di Laganà
La copertina del libro di Laganà

Si intitola “Tropea” ed è la guida illustrata al centro storico scritta da Francesco Laganà. Il corposo volume di ben 213 pagine con cenni storici della città, edito da Luigi Pellegrini editore, ha il pregio di essere bilingue, in italiano e in tedesco, grazie alla traduzione di Tiemann Heike. Laganà, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo cittadino, ha saputo offrire – non solo ai turisti, ma anche e soprattutto ai tropeani – una pubblicazione illustrata completa sul cuore pulsante della città. Dopo un breve excursus sulle origini millenarie di Tropea e dei primi insediamenti sulla rupe, con cenni ai ritrovamenti archeologici, Laganà offre uno sguardo sul primo assetto urbanistico e sulle varie dominazioni, dai greci ai romani, dall’arrivo del cristianesimo alla dominazione bizantina, dagli arabi ai normanni, dagli svevi agli angioini ed agli aragonesi, per finire con il periodo della Repubblica partenopea, il decennio francese e il periodo post unitario.
Nel terzo capitolo, Laganà si occupa del complesso difensivo della città, un sistema perfetto che integrava la rupe bagnata dal mare a nord ed est, con le mura e un fossato dai lati sud sud-ovest.
In questa parte sono trattate le porte e i bastioni, il castello, le torri e la loro definitiva distruzione. Largo poi alla descrizione della società tropeana di un tempo e di come si viveva dentro e fuori la cinta muraria. L’autore non trascura nemmeno i privilegi che la città demaniale ebbe durante i secoli, l’amministrazione della città e l’aspetto sociale, con i sedili e i capitoli, la marineria, la pesca e l’agricoltura.
Dopo questa parte, dedicata alla storia, la società e la cultura di Tropea, il libro di Laganà si conclude con dei percorsi all’interno del centro storico, suddivisi in tre parti: la prima (cap. 7) da Porta Vaticana alla casa di Pasquale Galluppi; la seconda (cap. 8) parte dalla casa del filosofo e passa per gli slarghi, le chiese, i palazzi nobiliari e gli ex conventi del centro storico;la terza (cap. 9) parte nuovamente da largo Porta Vaticana per raggiungere la piazzetta Tre Fontane. In appendice, Laganà aggiunge un completo apparato di note con indicazioni bibliografiche, utilissimo a chiunque voglia approfondire le varie tematiche, peraltro già esaustivamente trattate nel testo.

Condividi l'articolo
Francesco Barritta
Francesco Barritta
Docente di lettere nella scuola secondaria, collaboratore storico della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria, elenco pubblicisti.