I Conventi Francescani di Tropea

Pubblicazione edita dalla GLF sas, a cura dell’autore Padre Salvatore Vetere

Il volume è interessante non solo per le notizie relative a ciascun convento, ma per le foto e la traduzione di più di venti lapidi

iconventifrancescaniditropea
L’autore Padre Salvatore Vetere, parla dei quattro conventi francescani di Tropea: San Francesco (alias Immacolata o San Demetrio), Annunziata, La Sanità, e Santi Sergio e Bacco di Drapia, completamente distrutto.
Il volume è interessante non solo per le notizie relative a ciascun convento, ma soprattutto per la traduzione di più di venti lapidi, tra cui quella di Paolo Braccio della Cappella dei Nobili, diabolica per le difficoltà, ma divina per il significato; quella del Barone Carlo Von Vallis che sta sul presbiterio dell’Annunziata; quella di Orazio Barone, ex generale e sindaco di Tropea nel 1671; quella di Carlo Tranfo del 1703, in cui si fa riferimento a tre dommi: Immacolata, Madre di Dio e Assunzione; quella della Chiesa del Rosario, che parla del miracolo della bomba che si posò lieve a terra come fiocco di neve durante la processione con la statua di San Michele Arcangelo etc.
Se qualcuno desiderasse averlo, nella versione cartacea, che comprende 71 foto a colori può rivolgersi a:

Padre Salvatore Vetere
Convento La Sanità – Discesa Ospedale
89861-TROPEA (VV)
Cell. 3473047511
Mail araversolevette@virgilio.it

Il PDF del Volume “I Conventi Francescani di Tropea”

Condividi l'articolo
Salvatore Libertino
Salvatore Libertino
Fotoreporter, editore e proprietario della testata Tropeaedintorni.it, è giornalista pubblicista iscritto all'albo professionale dell'Ordine dei giornalisti della Calabria nell'elenco pubblicisti.